Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / Primo Piano
CorSport - Leao ancora fuori, ma c'è la conferma per Theo. Il Milan sfida De KetelaereTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 9 dicembre 2023, 08:00Primo Piano
di Francesco Finulli
per Milannews.it

CorSport - Leao ancora fuori, ma c'è la conferma per Theo. Il Milan sfida De Ketelaere

Questo pomeriggio il Milan si gioca tantissimo della sua stagione. Con un piede fuori dalla Champions League - anche se l'ultima parola sarà detta mercoledì a Newcastle - i rossoneri non possono permettersi di perdere altri punti su Inter e Juventus (che ieri ha già vinto la sua partita contro il Napoli) e devono dare continuità alle vittorie arrivate contro Fiorentina e Frosinone. Avere già un'ampia distanza a metà dicembre in Serie A sarebbe già un mezzo passo falso.

Leaout

Niente da fare per Rafael Leao. Il numero 10 portoghese fa progressi giorno dopo giorno in allenamento ma ieri pomeriggio non è partito con la squadra alla volta di Bergamo. Come conferma oggi il Corriere dello Sport, lo staff rossonero non vuole rischiare di forzare il rientro di Rafa che viene preservato per la gara di Champions di mercoledì. Chiaramente l'assenza è importante, perché prolungata, ma Pioli conta su Pulisic che in assenza di Leao si è dimostrato comunque all'altezza della situazione. In più ci sarà almeno il ritorno di Olivier Giroud che dopo le due giornate di squalifica e il rigore fallito contro il Dortmund ha di che farsi perdonare. Siamo ancora a dicembre ma Pioli sa perfettamente che il margine di errore è ormai ridotto: "Mancano ancora troppe partite per poter fare delle classifiche definitive, ma in Serie A non può mancare la continuità dei risultati. È quello che stiamo cercando". Una continuità che verrà cercata ancora una volta senza l'uomo migliore.

Obbligo

L'infermeria condiziona anche le scelte difensive di Pioli. Nessun reparto è in emergenza come quello della retroguardia rossonera: oltre ai lungodegentin Kalulu, Thiaw e Pellegrino, anche Kjaer rimane indisponibile nella speranza di poterlo inserire nuovamente tra i convocati in Champions contro il Newcastle. I dubbi di formazione per il tecnico rossonero non ci sono: dopo l'ottima prova contro il Frosinone, sarà ancora il turno di Theo Hernandez centrale. L'asticella per il francese si alzerà sensibilmente e si potrà capire così se effettivamente il numero 19 può circolare con serenità anche con squadre con una potenza offensiva maggiore. In tutto questo oggi pomeriggio sarà anche la sfida di Charles De Ketelaere, in prestito all'Atalanta proprio dal Milan dove la passata stagione fu un buco nell'acqua. Pioli ne ha parlato così: "De Ketelaere sta giocando in un ruolo più offensivo, è un giocatore di prospettiva e se dovesse giocare sarà da seguire molto in fase difensiva".