Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / La Primavera
Pagelle Primavera - Camarda d'alta scuola, Simic domina. Bartesaghi timidoTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 24 febbraio 2024, 15:11La Primavera
di Antonello Gioia
per Milannews.it
fonte dagli inviati al 'Puma - House of Football': Antonello Gioia e Francesco Finulli

Pagelle Primavera - Camarda d'alta scuola, Simic domina. Bartesaghi timido

RAVEYRE - 7
Non può nulla sull'arcobaleno mancino di Kamate, ma poi si supera ampiamente su Quieto nel primo tempo e su Amiro nel secondo; bene anche in fase di impostazione. Pronto quando serve.

BAKOUNE - 5
Sbaglia tanto troppo con la palla tra i piedi e non è sempre preciso nelle letture difensive, anche se l'Inter non attacca molto dalle sue parti
(dal 60' MAGNI - 6 Entra e tiene bene la posizione. Ha un'occasione buona nel recupero, ma tira al volo troppo debolmente).

SIMIC - 6,5
È di un altro livello fisico e tecnico rispetto a molti suoi compagni e molti avversari: lo fa valere tutto. Ottimo al suo rientro dopo tanta Prima Squadra con la Primavera.

NSIALA - 5,5
Gli è richiesto tanto in fase di impostazione perché l'Inter gli lascia spazio, pur non essendo esattamente abile in questa caratteristica: il risultato è diverse imprecisioni e qualche tempo di gioco perso. In fase difensiva si perde Kamate sul primo gol non chiudendo l'uomo con Bartesaghi, per il resto usa spesso il fisico e ha la meglio.

BARTESAGHI - 5
Anche lui uomo con molta Prima Squadra alle spalle, ma, a differenza di Simic, non l'ha fatta sempre valere; timido in fase offensiva, non così efficace in fase difensiva: Kamate lo ha saltato due volte nel primo tempo, Amiro lo ha lasciato lì nel secondo. Può fare di più.

VICTOR - 6
Chiamato a essere il regista della squadra, gioca tanti palloni, ma è un po' troppo leggerino e lezioso e viene spesso pressato efficacemente dagli avversari senza possibilità di incidere con la sua regia. Comunque la partita è sufficiente perché si fa sempre vedere dai compagni.

STALMACH - 6
Molto presente nel primo tempo, in cui gioca tanti palloni e chiude tanti spazi, più assente nel secondo. Partita sufficiente.

SCOTTI - 5,5
Tanto cuore, poca precisione: avrebbe diverse occasioni per incidere di più, ma spesso sbaglia la misura. Sua l'occasione dopo il gol di Camarda, ma, invece di servire Sia, spara addosso a Raimondi e spreca.

SALA - 5,5
Posizione da trequartista, ma si vede poco e nulla. Non si segnalano giocate che lo facciano arrivare alla sufficienza.
(dal 60' ZEROLI - 6 Al rientro dopo un infortunio, ha la palla nel finale per regalare al Milan la vittoria, ma il suo tiro viene parato da un ottimo intervento di Raimondi).

SIA - 6
Tante delle azioni offensive del Milan nascono dalla sua zona: è attivo e vivace, anche se in più di un'occasione perde il tempo per incidere. Sua la doppia occasione nella stessa azione poco prima del gol di Camarda, ma in entrambi i casi colpisce sfortunatamente il colpo di un avversario invece che la porta.

CAMARDA - 7
Non gioca tantissimi palloni, ma trasforma in oro quel che tocca, Al quinto pallone giocato, controlla al limite e la mette sotto al sette di controlbazo, pareggiando il match. Al sesto pallone giocato, lo controlla di petto indirizzandoselo verso il campo aperto e servendolo perfettamente in verticale per Scotti, che poi spreca. Nella ripresa non ha praticamente chance.