Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / News
Milan, Loftus-Cheek eletto MVP del mese di febbraioTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 29 febbraio 2024, 19:00News
di Enrico Ferrazzi
per Milannews.it
fonte acmilan.com

Milan, Loftus-Cheek eletto MVP del mese di febbraio

Un altro mese è andato in archivio ma non è cambiato il protagonista più apprezzato dai tifosi rossoneri: Ruben Loftus-Cheek. Ancora determinante e dominante. Il centrocampista inglese si è infatti assicurato per il secondo mese consecutivo il premio di MVP, replicando le emozioni che aveva regalato a gennaio e confermando il proprio momento di forma nel febbraio appena trascorso.

Rubes sta vivendo un 2024 da urlo e sta mettendo in fila prestazioni di primo livello. Tutto questo aumentando anche il suo bottino di gol e assist, con prove di sostanza e qualità. Solido e impattante nella vittoria casalinga contro il Napoli, ispirato e incisivo nel 3-0 europeo sul Rennes, sbloccato e indirizzato da una sua doppietta da applausi.

Alla mezz'ora di gioco ha incornato all'angolino un bel traversone di Florenzi, e a inizio ripresa ha poi firmato il bis con un altro colpo di testa, stavolta in tuffo nell'area piccola. Prima di lui, l'ultimo centrocampista del Milan ad aver realizzato due gol in una fase a eliminazione diretta europea era stato Kaká, nella Semifinale del 24 aprile 2007 contro il Manchester United in Champions League.

Non solo realizzazioni e numeri, perché le sue prestazioni sono state utili alla causa anche negli altri impegni rossoneri, chiusi dal pari interno contro l'Atalanta in cui è andato vicino a timbrare in più riprese. Nelle preferenze espresse dai sostenitori milanisti sul nostro sito ufficiale ha superato gli altri tre compagni che più avevano brillato a febbraio: Olivier Giroud, Theo Hernández e Rafael Leão. Avanti così Rubes!