Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / News
MN - Baseggio: "De Ketelaere? È rinato, il Milan avrebbe dovuto mandarlo in prestito all'Atalanta un anno prima"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 20 maggio 2024, 19:50News
di Claudio Pogliaghi
per Milannews.it

MN - Baseggio: "De Ketelaere? È rinato, il Milan avrebbe dovuto mandarlo in prestito all'Atalanta un anno prima"

Mark van Bommel è nella shortlist per la panchina del Milan in vista della prossima stagione, ma come ha lavorato in questi anni il tecnico olandese, che in rossonero ha vissuto anche l'esperienza da calciatore. Ne abbiamo parlato con una vecchia conoscenza del nostro calcio come Walter Baseggio, ex nazionale belga e oggi apprezzato opinionista. In esclusiva per MilanNews.it:

Belgi e Milan: De Ketelaere all'Atalanta è rinato e verrà riscattato
"Quando è arrivato al Milan mi chiedevano se il prezzo fosse congruo e dissi che era troppo alto. Non so perché il Milan non l'abbia dato in prestito subito. All'Atalanta si è liberato, ci sono giocatori che giocano per lui e il ragazzo si è inserito nel contesto della Serie A. Quel che si è sottovalutato è che il Milan è molto differente rispetto al Brugge che pur restando una grande società è pur sempre una squadra del campionato belga. La soluzione migliore era una tappa intermedia, mandarlo all'Atalanta un anno prima sarebbe stata la soluzione migliore". 

Saelemaekers è un altro giocatore di proprietà dei rossoneri, quest'anno al Bologna
"È stato criticato ma aveva e ha una buona mentalità. E a Bologna ha fatto partite bellissime e credo che ci debba restare, per il bene della sua carriera. Giocherà la Champions League con un ruolo più importante, sarà sicuramente stimolante. Se torna al Milan avrà sempre 2-3 giocatori nella stessa posizione. E al Milan, a differenza del Bologna, non può permettersi di sbagliare".

Consigli per gli acquisti: quali nomi suggerisce dal Belgio?
"Mi piace molto il portiere del Leuven, Tobe Leysen. Ha 22 anni, so che lo seguono club italiani tra cui l'Inter. È molto interessante. Per il resto in Belgio ci sono giocatori bravi ma non ancora al top per andare in Italia".