Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / Primo Piano
Cedere Maignan? Attenzione! In tre 'interni' al Milan hanno dato una indicazione importanteTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 28 maggio 2024, 18:00Primo Piano
di Antonello Gioia
per Milannews.it

Cedere Maignan? Attenzione! In tre 'interni' al Milan hanno dato una indicazione importante

È stata una serata emozionante sabato a San Siro con il Milan che ha salutato tre protagonisti assoluti del diciannovesimo scudetto: il difensore Simon Kjaer, il bomber Olivier Giroud e il mister Stefano Pioli. Una festa d'addio che è cominciata prima della sfida contro la Salernitana, è proseguita durante ed è terminata dopo con le parole in mezzo al campo dei diretti interessati.

Le parole di Giroud e Pioli
Ai microfoni di Sky Sport sono intervenuti sia Stefano Pioli che Olivier Giroud e hanno concesso una delle loro ultime interviste da tecnico e giocatore del Diavolo. Entrambi, alla domanda su chi potesse essere il futuro leader del Milan sono stati concordi. Stefano Pioli ha risposto così: "Il Milan perde dello spessore ma i ragazzi che ci sono qui sono cresciuti. D'impatto penso che Maignan possa essere un punto di riferimento dello spogliatoio"Olivier Giroud gli ha fatto eco: "Io vedo bene dei giocatori come Mike (Maignan). Ha personalità, per me deve continuare ad essere il leader in campo e fuori". Anche Antonio Mirante, ex terzo portiere rossonero, è dello stesso avviso: "Mike - ha detto il portiere campano a Radio Serie A - è un professionista incredibile, un portiere totale che nei prossimi anni è destinato a migliorare ancora; il suo carisma si percepisce solo guardandolo. Nello spogliatoio sai che c'è, trasmette certezza e questa qualità è indispensabile per il suo ruolo".

Il dettaglio
E attenzione: non è un dettaglio da sottovalutare. Il Milan, negli ultimi due anni, ha perso in rosa Zlatan Ibrahimovic (ora facente parte del club, ma in un ruolo societario), Olivier Giroud, Simon Kjaer e Stefano Pioli; sono venuti meno, dunque, i grandi punti cardine della squadra rossonera e, per costruire una squadra vincente, bisogna assolutamente rimpinguare il reparto leadership. In una eventuale cessione di Maignan dovrà essere per forza valutato anche questo aspetto, così come per il possibile inserimento in rosa di giocatori di grande esperienza e di carisma.