Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / News
MN - B. Galli: "Se io ho la fortuna di portare un giocatore in un club a determinate cifre e poi blocco tutto per una mia questione egoistica, lo sa cosa mi risponde il mio assistito?"TUTTO mercato WEB
martedì 18 giugno 2024, 17:50News
di Antonello Gioia
per Milannews.it

MN - B. Galli: "Se io ho la fortuna di portare un giocatore in un club a determinate cifre e poi blocco tutto per una mia questione egoistica, lo sa cosa mi risponde il mio assistito?"

Da qualche settimana il tema di mercato che sta appassionando i tifosi è legato a Joshua Zirkzee e il Milan. Il club è pronto a spendere la cifra equivalente la clausola rescissoria di 40 milioni e ci sarebbe anche l'accordo col giocatore. L'ostacolo, insormontabile fin qui, è la commissione monstre chiesta dall'agente dell'olandese, Kia Joorabchian, per la mediazione. Cifra ritenuta non congrua dalla società. Ma qual è a oggi la situazione relativa alle procure dei calciatori? C'è una regolamentazione? E cosa è previsto per il futuro? Ne abbiamo parlato con Beppe Galli, presidente dell'Assoagenti (AIACS). In esclusiva per MilanNews.it.

Situazione effettivamente particolare. Sulla carta è il giocatore a decidere
"Parlo da agente: se io ho la fortuna di portare un giocatore in un club a determinate cifre e poi blocco tutto per una mia questione egoistica, lo sa cosa mi risponde il mio assistito? Beppe, con te non lavoro più. Abbiamo chiuso".

Il procuratore è spesso dipinto come il lupo cattivo del mondo del calcio
"Guardi, di commissioni faraoniche ce ne sono una su 10mila ed è giusto che se ne parli perché fanno rumore. Tutti parlano di soldi, ma la realtà delle cose è che molti agenti faticano persino a prendere ciò che gli spetta. Poi se l'agente è dipinto in questo modo invito la gente a farsi due domande: perché un giocatore permette che ci siano richieste di commissioni simili che impediscano il buon esito di una trattativa? Cosa c'è dietro?".