Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / News
MN - Raimondo: "La Procura Sportiva non ha ritenuto di poter sostenere una eventuale accusa in giudizio sulla sola base del decreto di perquisizione inviato dalla Procura della Repubblica"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 20 giugno 2024, 17:50News
di Antonello Gioia
per Milannews.it

MN - Raimondo: "La Procura Sportiva non ha ritenuto di poter sostenere una eventuale accusa in giudizio sulla sola base del decreto di perquisizione inviato dalla Procura della Repubblica"

La questione Zirkzee e le commissioni chieste dal suo agente, Kia Joorabchian per il suo trasferimento sono il tema principale del mercato del Milan. 15 milioni di euro che equivalgono al 37,5 del costo del cartellino: un'enormità. Ma è possibile tutto ciò? Per fare luce sulla questione legata ai trasferimenti e ai rapporti club-calciatori-agenti ne abbiamo parlato con l'avvocato Felice Raimondo, specializzato in diritto sportivo e autore di 4 libri sul calcio e sulle regole che lo governano. Con particolare occhio sulle vicende del Milan, dove cura un blog di approfondimento giuridico/economico sui rossoneri. In esclusiva per MilanNews.it.

Una domanda anche sull'inchiesta Redbird. Alla fine il caso è stato archiviato... Tanto rumore per nulla?
"Al momento abbiamo un'archiviazione allo stato degli atti, cioè vuol dire che la Procura Sportiva non ha ritenuto di poter sostenere una eventuale accusa in giudizio sulla sola base del decreto di perquisizione inviato dalla Procura della Repubblica. Ergo, la questione si chiuderà definitivamente soltanto quando la Procura di Milano (che in teoria potrebbe mandare altri atti alla Procura Sportiva e far riaprire il fascicolo) deciderà di archiviare il caso".