Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / News
Nuovo stadio Milan, entro una decina di giorni si concluderanno i lavori di bonifica dell'area San Francesco. Le parole dell'assessore Mistretta
venerdì 21 giugno 2024, 20:40News
di Enrico Ferrazzi
per Milannews.it

Nuovo stadio Milan, entro una decina di giorni si concluderanno i lavori di bonifica dell'area San Francesco. Le parole dell'assessore Mistretta

Il Milan ha iniziato qualche giorno fa i lavori di bonifica dell'area San Francesco a San Donato dove il club rossonero vorrebbe costruire il suo nuovo stadio. Lo riporta Il Cittadino che riferisce anche che i lavori dovrebbero concludersi nell’arco di una decina di giorni e che sono stati già smaltiti più di 300 tonnellate di rifiuti (oltre ai giacigli, alle bottiglie e ad altri segnali di forte degrado, sono stati rinvenuti dall’impresa incaricata anche dei vecchi elettrodomestici in disuso e degli altri ingombranti che sono probabilmente frutto di ripetuti scarichi abusivi). 

Una volta conclusa la bonifica e lo sfalcio dell'erba, l'area verrà recintata con 1500 metri di recinzione che sbarrerà l’accesso al quartiere dove il Milan intende realizzare il suo nuovo stadio da 70 mila posti, oltre ad una serie di attrattive che nell’insieme dovrebbero comportare un investimento da parte del club di via Aldo Rossi che si aggira intorno al miliardo di euro. Il Cittadino aggiunge poi che "al tempo stesso, sarà messa in sicurezza anche Cascina San Francesco dove verrà fermato il viavai di abusivi mediante la chiusura dei varchi di accesso al fatiscente immobile che erano stati creati da personaggi in cerca di rifugi di fortuna in luoghi appartati". 

Queste le parole dell’assessore alle Opere pubbliche di San Donato Milanese, Massimiliano Mistretta: "Questo intervento, è un’attenzione da parte del Milan nei confronti del territorio tenendo conto che sta pulendo e mettendo in sicurezza un’area in condizioni di forte degrado sia dal punto di vista dell’abbandono di rifiuti e sia dell’attività illecita che viene svolta da lungo tempo al suo interno".