Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / Rassegna stampa
CorSera su Lautaro e Leao in ottica mercato: "Importante resistere alle offerte indecenti"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 26 febbraio 2024, 08:48Rassegna stampa
di Paolo Lora Lamia

CorSera su Lautaro e Leao in ottica mercato: "Importante resistere alle offerte indecenti"

La domenica di Serie A ha visto Lautaro Martinez e Leao trascinare Inter e Milan. Due nomi importanti del nostro campionato, che in estate saranno certamente due pezzi pregiati del mercato. Ne ha parlato così il Corriere della Sera: "Lautaro & Leao, la L&L società fantasiosa in un mondo del calcio che si divide, che vive su fronti opposti, Inter e Milan, rivali da sempre e per sempre, com’è giusto che sia. Ma quei due disegnano la linea del piacere del calcio. L’argentino segna una doppietta, non si ferma più, si diverte in questa Inter dai mille volti di Inzaghi, sempre più trasformista e sempre più padrona di uno scudetto che pare impossibile possa sfuggirle.

Leao contro l’Atalanta firma una settimana memorabile, fuori e dentro il campo".

Focus sul portoghese: "Iniziamo dal fuoricampo, dove svela sui social la piccineria e la volgarità di un hater che lo insulta, che lo vuole offendere, senza riuscirci. Contro l’Atalanta ha fatto vedere quanto possa essere grande e al centro del gioco, dal primo all’ultimo minuto, non soddisfatto di un gol capolavoro: ha cercato di segnare e di far segnare fino all’ultimo, superando la rabbia per un rigore gentilmente concesso all’Atalanta dall’arbitro Orsato. Abbia pazienza il Milan, società che progetta il futuro, resista e non accolga offerte, anche se a prima vista indecenti. Il futuro può sicuramente essere uno stadio nuovo, ma deve contemplare anche Leao: vederlo a Parigi, magari al posto di Mbappé (non si facciano confronti e paragoni affrettati) sarebbe una stonatura".