Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / Serie A
Derby, scudetto e futuro. Inzaghi: "Ho ascoltato le parole di Zhang. Io qui sto molto bene"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 21 aprile 2024, 15:19Serie A
di Tommaso Bonan

Derby, scudetto e futuro. Inzaghi: "Ho ascoltato le parole di Zhang. Io qui sto molto bene"

È la vigilia di un derby unico, per l’Inter che domani battendo il Milan conquisterebbe il ventesimo scudetto con cinque giornate di anticipo. Simone Inzaghi, in conferenza stampa, esprime così le proprie sensazioni: "Il derby è sempre il derby, quindi ci sono ottime sensazioni. In questi giorni abbiamo lavorato tanto e bene, domani potrebbe essere una giornata speciale per l'Inter".

Come si sente personalmente in queste ore, che precedono una partita dai tanti significati, che potrebbe farla entrare nella storia del calcio italiano?
"Devo essere sincero, coi ragazzi se n'è parlato di quello che stiamo facendo. Abbiamo fatto un percorso magnifico quest'anno, abbiamo fatto una magnifica cavalcata: domani potrebbe essere un giorno importantissimo per tutti noi, ma non la stiamo vivendo come un'ossessione. Speriamo che possa accadere e stiamo lavorando, ma non è un'ossessione: quello che dovevamo fare l'abbiamo fatto dal 13 luglio. Abbiamo fatto un campionato dominato, ora la salita sta per finire ma sappiamo quello che abbiamo fatto".

Zhang l'ha praticamente confermata in futuro (leggi qui). Quanto le farebbe piacere continuare il lavoro con lo stesso gruppo la prossima stagione?
"Ho ascoltato le parole di Zhang, mi hanno fatto molto piacere, ma non mi hanno sorpreso. Con Steven c'è un grande rapporto, posso solo ringraziarlo per come si è sempre comportato con me, anche nei momenti meno splendidi. Sono contento per lui che sia uno dei presidenti più vincenti nella storia del'Inter. Per quanto riguarda permanenza o rinnovo, adesso abbiamo un unico pensiero che è vicino, ci sarà tempo e modo sapendo che io qui sto molto bene. Ho una dirigenza alle spalle molto competente".


Lo scudetto sarebbe il sesto trofeo con lei. È un ciclo che si può aprire o teme il precedente del Napoli?
"È un ciclo che deve proseguire, è normale che se arriva questo trofeo, e se arriva presto sarebbe il sesto in tre anni, il settimo in sette. Deve continuare, poi sappiamo che nel calcio le stagioni sono sempre diverse, ma abbiamo una dirigenza alle spalle che si sta muovendo perché si possa continuare, sapendo che io e la squadra pensiamo a questa stagione e non al 2024 o al 2025".

Leggi qui la conferenza stampa integrale di Simone Inzaghi