Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / Serie A
"Ecco perché non è arrivato Conte...". Milan, rivedi le parole di IbrahimovicTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 14 giugno 2024, 16:38Serie A
di Simone Bernabei

"Ecco perché non è arrivato Conte...". Milan, rivedi le parole di Ibrahimovic

Nella lunghissima conferenza stampa di ieri, Zlatan Ibrahimovic ha parlato delle strategie del Milan in vista del futuro, spiegando anche perché è stato scelto Paulo Fonseca per la panchina e soprattutto perché non si è pensato ad Antonio Conte prima di affondare per il portoghese:

Perché non Conte?
"Prima abbiamo studiato il tipo di allenatore e l'approccio nel suo gioco. È uscito Paulo Fonseca e ci abbiamo parlato faccia a faccia; così lo senti, hai un feeling; lui è molto ambizioso, ha tanta voglia di lavorare, di fare bene e di migliorare. Nel Milan c'è un allenatore, non un manager. Con Conte non abbiamo discusso perché i criteri che abbiamo messo noi, con tutto il rispetto per lui, non c'era in lui quello che cercavamo".


Perché non avete pensato a un allenatore italiano?
"Conte? Per quello che cercavamo, il nome di Conte non è uscito. Dipende dal materiale che hai. Per noi il migliore per quello che abbiamo e per l'identità che vogliamo portare è Paulo Fonseca. Era importante per noi prendere un allenatore che andasse bene per la squadra che abbiamo. Per i giocatori italiani? Ci sono nella lista che stiamo guardando, però oggi... Non abbiamo nessuno in Nazionale, anche se secondo me Gabbia doveva esserci".