Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / Euro 2024
De la Fuente risponde a Spalletti: "Differenza fisica? Siamo stati superiori in tutto"TUTTO mercato WEB
venerdì 21 giugno 2024, 00:03Euro 2024
di Raimondo De Magistris
fonte Dal nostro inviato all'Arena AufSchalke di Gelsenkirchen

De la Fuente risponde a Spalletti: "Differenza fisica? Siamo stati superiori in tutto"

Premere F5 per aggiornare la pagina
23.10 - Avrà inizio tra pochi minuti la conferenza stampa di Luis de la Fuente. Il commissario tecnico della Spagna dalla sala stampa della Veltins-Arena di Gelsenkirchen commenterà la sfida di questa sera contro l'Italia.

23.47 - Ha inizio la conferenza stampa.

Che sensazione ha dopo questa partita?
"Penso le stesse cose di ieri, sono molto orgoglioso del risultato e del modo in cui abbiamo vinto la partita. Ma questa è una competizione molto difficile e man mano che vai avanti gli avversari cominciano a conoscerti e diventano più competitivi. Dobbiamo mantenere questi sentimenti, continuo a pensare che non ci sia nessuno migliore di noi ma non dobbiamo mai abbassare il nostro livello e continuare a lavorare in questo modo".

Spalletti ha detto che la vostra brillantezza ha fatto la differenza. Lei cosa ne pensa? Hai avuto uno scontro con Spalletti nel primo tempo?
"Nulla, sono cose di calcio. Sono momenti in cui la testa è un po' calda, ma non è successo nulla. Io ammiro molto Spalletti ma non credo che la differenza tra le due squadre sia stata solo fisica, secondo me siamo stati superiori in tutto. Detto ciò, abbiamo ottime possibilità di migliorare ancora".

E' stata la miglior partita da quando allena la Spagna?
"Sì, penso sia stata la miglior Spagna mai diretta. Stasera siamo stati più completi e non mi stanco di dire che il calcio spagnolo è il migliore al mondo. Voglio sottolineare la qualità di questa generazione di calciatori, per me sono i migliori al mondo".

Come gestirà adesso il gruppo molto giovane?
"Questo gruppo lo conosco molto bene, so di che pasta è fatto. Dal primo giorno conosco questi calciatori e loro conoscono me, io sono molto contento ed effettivamente non abbiamo ancora fatto nulla. Il calcio più essere anche molto crudele e quindi servirà prudenza e umiltà. Non dobbiamo perdere la testa".


Spagna già qualificata da prima, questo cosa vuol dire?
"Dovremo comunque cercare di vincere la prossima partita. Faremo un po' di turnover ma non regaleremo nulla a nessuno, daremo solo una possibilità ad altri forti calciatori di dimostrare il loro valore. La priorità è il gruppo, il collettivo, ma anche l'Albania sarà rivale complicato".

Cosa è successo con Nacho?
"Ieri sera ha avuto un fastidio e stamattina mi diceva che non riusciva a giocare. Oggi doveva riposare, non volevamo rischiare e Laporte ha giocato benissimo, è stato dominante in tutte le fasi del gioco. Questo ci rende molto felice, vuol dire che abbiamo dei giocatori che possono entrare in gioco in qualsiasi situazione".

Oggi sembrava ci fossero cinque Cucurella
"Lui sa cosa voglio da lui e ha un atteggiamento magnifico in tutte le fasi di gioco. La nostra forza è avere un gruppo molto competitivo, oggi ha vinto la nazionale spagnola, una squadra che vuole fare qualcosa di importante. Il talento individuale deve essere a servizio del gruppo".

Qual è il limite di questa Spagna?
"Sì può migliorare, questi giocatori hanno grandissimi margini di crescita. Questi giocatori si fidano di noi e questa è la cosa più importante, ho molta fiducia sul fatto che non si fermeranno finché non raggiungeranno il loro sogno".

00.01 - Conclusa la conferenza stampa.