Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / milan / Serie A
LIVE TMW - Vlahovic alla Juventus, è ufficiale: maglia numero 7 e tutti i dettagli economici dell'affareTUTTOmercatoWEB.com
venerdì 28 gennaio 2022, 19:56Serie A
di Redazione TMW
live

Vlahovic alla Juventus, è ufficiale: maglia numero 7 e tutti i dettagli economici dell'affare...

Il passaggio di Dusan Vlahovic dalla Fiorentina alla Juventus si è concluso con l'ufficialità e con i dettagli economici che riguardano tutte le parti. Rileggi il LIVE di TMW con tutti i passaggi della trattativa:

19.56 - Tutti i dettagli economici e maglia numero 7 - La Juventus ha diramato il comunicato relativo all'acquisto di Dusan Vlahovic, che indosserà la maglia numero 7. "Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver raggiunto l’accordo con la società ACF Fiorentina S.r.l. per l’acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Dušan Vlahović a fronte di un corrispettivo di € 70,0 milioni, pagabili in tre esercizi, oltre il contributo di solidarietà previsto dal regolamento FIFA e oneri accessori per complessivi € 11,6 milioni. Inoltre sono previsti premi fino ad un massimo di € 10,0 milioni al raggiungimento di crescenti obiettivi sportivi. Juventus ha sottoscritto con lo stesso calciatore un contratto di prestazione sportiva fino al 30 giugno 2026".

18.35 - Ufficiale! Contratto depositato in Lega - Dusan Vlahovic è un nuovo giocatore della Juventus. Ancora i bianconeri non hanno pubblicato l'ufficialità sul proprio sito con i dettagli dell'accordo, ma il contratto del serbo è già stato depositato presso la Lega Serie A che ha poi reso noto l'affare a titolo definitivo dalla Fiorentina tramite il proprio sito.

18.13 - Vlahovic ha lasciato la sede! - Dusan Vlahovic poco fa ha lasciato la sede della Juventus insieme alla dirigenza. Il giocatore dunque ha firmato il contratto e ora si attende solo il comunicato ufficiale che dovrebbe arrivare nei prossimi minuti.

17.11 - Manca solo la firma - In questi minuti Dusan Vlahovic si trova all'interno della sede bianconera per apporre la firma sul nuovo contratto. Si attendono a breve gli annunci ufficiali.

15.49 - Commisso deluso dallo striscione contro di lui dopo l'addio di Vlahovic - Il presidente della Fiorentina Rocco Commisso ha vissuto in contatto telefonico costante queste ultime ore serrate di trattative legate alla cessione di Dusan Vlahovic alla Juventus. Il Corriere dello Sport sottolinea l’amarezza provata dal numero 1 viola per la vicenda, acuita dallo striscione esposto su uno dei simboli della città, il Ponte Vecchio, con la sua immagine dipinta come Joker. "Una coltellata in pieno petto" secondo il quotidiano.

15.21 - Visite terminate per Vlahovic: ora in sede per la firma - Visite mediche con la Juventus terminate per Dusan Vlahovic. Il centravanti, in arrivo dalla Fiorentina per 75 milioni di euro, ha lasciato da poco il J Medical e adesso andrà in sede per la firma del suo nuovo contratto che lo legherà ai bianconeri fino al 2026, con opzione per la stagione successiva.



14.50 - Gli auguri di Lapo Elkann per Vlahovic - Il mondo Juventus non vede l'ora di godersi sul campo il nuovo acquisto Dusan Vlahovic. Proprio mentre sta svolgendo le visite mediche, è stato lo stesso Lapo Elkann a dare il benvenuto all'attaccante serbo con un messaggio di auguri nel giorno del suo 22° compleanno: "Tanti auguri Dusan", si legge su Twitter con tanto di cuoricini.



14.18 - FirenzeViola.it: "Vlahovic, può scattare la denuncia per violata quarantena" - Dusan Vlahovic rischia la denuncia. Già alle visite mediche con la Juventus a Torino, l'attaccante serbo - scrive FirenzeViola.it - è risultato positivo al Covid-19 con un test rapido venerdì (poi confermato da un tampone molecolare sabato scorso) e avrebbe quindi dovuto seguire in linea di principio un iter diverso, prima di potersi trasferire ai piedi della Mole. Le norme del protocollo parlano chiaro e spiegano che Vlahovic, per regolamento, avrebbe dovuto svolgere un primo tampone di controllo soltanto nella giornata di domani, ovvero a 7 giorni esatti dal primo esame risultato positivo. Solo in caso di esito negativo, Vlahovic sarebbe stato autorizzato a interrompere la quarantena e andare a Torino per svolgere le visite con la Juventus.

13.52 - Stankovic: "Vlahovic un ventenne che sembra un trentenne" - "Vlahovic è un libro aperto, ora bisogna solo capire quante pagine ha...". Anche Dejan Stankovic, icona del calcio serbo e allenatore della Stella Rossa, ha massima fiducia nelle doti del nuovo attaccante bianconero. Intervistato da TMW, l'ex Inter e Lazio ha analizzato così il talento classe 2000: "Può crescere e migliorare tanto, ma ha già la potenza, la forza, la tecnica e la conclusione sotto porta da calciatore maturo, trentenne, non da chi ne ha venti. È il futuro del calcio serbo e diventerà un top player".

13.31 - In estate Vlahovic era a un passo dall'Atletico - Da quasi biancorosso a bianconero, Dusan Vlahovic in estate è stato a un passo dal trasferimento all'Atletico Madrid. A confermarlo, lo scorso ottobre a FirenzeViola.it e TMW, sono stati gli stessi agenti dell'attaccante serbo: "Dusan non firmerà alcun rinnovo con la Fiorentina", la chiusura totale alla permanenza in viola già arrivata in autunno. "Quest'estate avevamo portato alla Fiorentina un'offerta da 60 milioni più bonus, tra noi e il club acquirente c'era già l'accordo, ma il presidente Commisso non ha voluto sentire ragioni. Rocco ha risposto dicendoci che Vlahovic è come un figlio per lui, che non lo avrebbe venduto in nessun modo e che avrebbe fatto di tutto per rinnovargli il contratto", le dichiarazioni di una fonte interna all'entourage che ha preferita restare anonima. L'offerta in questione era proprio quella presentata dai colchoneros, che hanno sfiorato il colpo Vlahovic salvo vederlo prima restare a Firenze e poi definitivamente sfumare col passaggio di queste ore alla Juventus.

13.15 - L'indisde news di Belgrado: "Il suo sogno è sempre stato la Juve" - C'è una inside news che gira a Belgrado e dintorni: Dusan Vlahovic, sin da piccolo, ha sempre sognato di indossare la maglia della Juventus. Questa la voce di corridoio nella quale TMW è finito a sbattere sin dalle prime ore del suo soggiorno nella capitale serba dello scorso ottobre. Quello della Juventus è sempre stato insomma un chiodo fisso per Duči, che dopo il suo passato al Partizan tornerà così a colorare di bianco e di nero la sua carriera.

12.49 - Fideiussione da 75 milioni di euro per l'operazione Vlahovic-Juventus - Secondo quanto riporta FirenzeViola.it, la Juventus potrà pagare nell’arco di tre anni (e non di cinque) la parte fissa pari a 75 milioni ma nel frattempo, in virtù di una fideiussione bancaria depositata in Lega che sarà garantita dal club di Agnelli per concludere l’operazione, la società di Commisso potrà già mettere subito a bilancio la maxi somma prevista in prima istanza. Soldi dunque freschi da poter utilizzare per nuovi investimenti. Non si tratterà, dunque, di un pagamento dilazionato negli anni (da un punto di vista contabile) come quello che per esempio ha riguardato Federico Chiesa nell’estate 2020 (anche perché ufficialmente il classe ’97 si è trasferito in prestito biennale con obbligo di riscatto) ma solo di un modo in cui la Juventus potrà adempiere ai suoi accordi, usanza peraltro da tempo molto in voga in Italia per affari dai contenuti economici di una certa portata.

12.33 - Il ct della Serbia: "Vlahovic non deve porsi limiti" - Il ct della Serbia Dragan Stojkovic, intervistato da TMW al Marakàna di Belgrado, ha esaltato così le doti del suo centravanti Dusan Vlahovic: "Vlahovic è un talento veramente super, che è destinato a fare grandi cose nella sua carriera. Da quando gioca in Serie A, le sue prestazioni in Nazionale sono state semplicemente straordinarie. Ricordo ancora quando l'ho convocato per la mia prima partita, affrontavamo l'Irlanda e l'ho chiamato. Questo perché è un numero nove veramente di qualità elevata. Davanti a sé ha un grandissimo futuro. Vlahovic può fare una carriera davvero importante e non deve porsi alcun limite".

12.17 - A 16 anni Vlahovic fu bocciato dall'Atalanta - Ancor prima del trasferimento alla Fiorentina (e adesso alla Juve), Dusan Vlahovic sarebbe potuto essere un calciatore dell'Atalanta. Secondo quanto raccolto da TMW, quando aveva 16 anni l'attaccante serbo del Partizan venne infatti offerto ai nerazzurri, ma bocciato perché troppo costoso. L'arrivo di Vlahovic, a quell'epoca, avrebbe infatti comportato una spesa di 1,5 milioni di euro per il Partizan + 1 milione di costi accessori.

12.08 - Anche Buffon benedice Vlahovic - Nella sua intervista a La Gazzetta dello Sport, Gianluigi Buffon ha parlato anche di Dusan Vlahovic, ultimo acquisto della Juventus: "Vlahovic è l’acquisto più bello, grande, sorprendente: con Haaland e Mbappé, è il miglior giovane al mondo. Ha qualcosa di diverso, la presenza scenica dei grandi 9. E poi è un’evoluzione: ai miei tempi, non esistevano i giocatori di 1.90 con quel dinamismo".

11.50 - Non solo la Fiorentina e gli agenti: chi incasserà dall'operazione Vlahovic - Arrivano ulteriori dettagli riguardo la cessione di Dusan Vlahovic alla Juventus. Come appreso da TMW direttamente in Serbia, per il meccanismo di solidarietà il Partizan Belgrado prenderà il 3% della cifra che verrà versata dai bianconeri alla Fiorentina come contributo di formazione (poco più di 2 milioni di euro) e la stessa cosa succederà anche per l'OFK Belgrado, a cui però spetterà un corrispettivo molto inferiore, e per la scuola calcio iniziale dell'Altina Zemun. Queste sono appunto le tre società in cui ha militato l'attaccante classe 2000 in Serbia, prima del trasferimento a Firenze del 2018.

11.24 - Il Segretario Generale dell'OFK Belgrado: "Juve, era l'ora firmasse per un top club" - Fra la scuola calcio dell'Altina Zemun e il debutto fra i professionisti al Partizan, Vlahovic è passato anche dal settore giovanile di un altro club storico della capitale serba: l'OFK Belgrado. L'ha ricordato con orgoglio a TMW il Segretario Generale biancazzurro Vladimir Rasic: "Per Dusan era ormai arrivata l'ora di lasciare Firenze e firmare con un top club come la Juventus. L'ho seguito fin da piccolo e gli voglio bene, io così come tutto l'OFK Belgrado che lo ricorda con grande piacere e orgoglio".

11.12 - Alle 16.30 la firma di Vlahovic con la Juve - Arrivano ulteriori aggiornamenti in merito alla firma di Dusan Vlahovic con la Juventus. Il giocatore sta svolgendo in questo momento le visite al J Medical con il club bianconero e secondo quanto raccolto dalla redazione di TMW, intorno alle 16.30 il serbo metterà nero su bianco l'accordo che lo legherà alla Vecchia Signora fino al 2026, con opzione per la stagione successiva.

10.48 - Il ds del Partizan: "Già a 16 anni le big volevano Vlahovic, non Haaland" - Ivica Iliev, direttore sportivo che ha trattato con la Fiorentina di Corvino il trasferimento di Dusan Vlahovic alla Fiorentina nel 2018, ha ricordato così il nuovo acquisto bianconero a TMW: "Ero appena diventato ds e venne a trovarmi il capo-scout di una delle più grandi squadre al mondo. Era il febbraio 2016, marzo al massimo. Bene, mi disse che in tutto il mondo non esisteva un talento come Vlahovic tra i classe 2000 e, cinque anni dopo, si può dire che avesse pienamente ragione. All'epoca ancora Haaland non si conosceva".

10.24 - Il tecnico del debutto al Partizan: "Vlahovic ha un DNA 100% juventino" - Zarko Lazetic, ex vice di Ivan Tomic al Partizan, ha raccontato così il nuovo attaccante della Juventus in un'intervista per TMW: "È un matrimonio perfetto perché entrambi hanno una mentalità vincente e la vittoria scritta nel proprio DNA. Dusan è come la Juve, ha sempre avuto una fame insaziabile di titoli e di gol, non ha mai mollato e sono convinto che adesso aiuterà i bianconeri a lottare per vincere lo Scudetto e la Champions League".

10.00 - Su TMW è il Vlahovic Day! - È il giorno di Dusan Vlahovic. Il talento serbo, che proprio in queste ore festeggia 22 anni, svolgerà le visite mediche e metterà nero su bianco l'accordo con la Juventus: per lui contratto di quattro anni e mezzo da 7 milioni a stagione, per la Fiorentina 75 milioni di euro complessivi. Un trasferimento clamoroso e sorprendente, a cui TuttoMercatoWeb.com riserverà una giornata dedicata fra interviste, approfondimenti, aneddoti e immagini esclusive raccolti direttamente nella sua Belgrado dallo scorso ottobre fino a oggi.

9.45 - Ecco Vlahovic: iniziano le visite mediche - Dusan Vlahovic è arrivato da pochi minuti al J Medical per le visite con la Juventus. L'attaccante serbo, che arriverà dalla Fiorentina per 75 milioni di euro, bonus inclusi, inizierà dunque la sua avventura in bianconero, con la firma attesa per la giornata di oggi, dopo tutti i test.



09.03 - Visita di controllo al J Medical per Leonardo Bonucci, difensore della Juventus che ha saltato le ultime partite per infortunio. Al suo arrivo il centrale ha scherzato: "Pensavate che fosse arrivato qualcun altro eh?", con il chiaro riferimento al Dusan Vlahovic, nuovo acquisto dei bianconeri, atteso proprio per stamattina per le visite mediche di rito che lo porteranno poi alla firma con la Vecchia Signora.

08.19 - La super operazione tra Juventus e Fiorentina si è definitivamente conclusa ed anche Dusan Vlahovic e il suo agente hanno trovato l'accordo con i dirigenti bianconeri. La spesa di Madama è da record: 75 milioni di euro per il cartellino, 63 per lo stipendio lordo e 15 di commissioni agli agenti. Come riporta La Gazzetta dello Sport, tra Continassa e J Hotel le ultime questioni in sospeso con Darko Ristic sono state risolte, così il classe 2000, che ha dormito a Torino, è pronto per sostenere i test medici in mattinata. Vestirà la maglia numero 28.

VENERDÌ 28 GENNAIO 2022

23.00 Visite previste per domani, ma... - Importanti novità circa i prossimi appuntamenti di Dusan Vlahovic in vista del trasferimento dalla Fiorentina alla Juventus. Secondo il TGR Rai Toscana l’attaccante potrebbe essere già domani mattina a Torino, dove lo aspettano per le visite mediche. La partenza sarebbe dovuta avvenire già nella notte, ma la ASL saputo la notizia lo ha bloccato in quanto non sono ancora passati 7 giorni dalla sua positività al tampone. Per questi motivi, non è da escludere un “trasporto protetto” in modo da farlo arrivare a Torino già nelle prossime ore.

22.06 - Dettagli economici dell'accordo tra gli agenti e la Juventus - La fumata bianca è arrivata, le visite mediche sono in arrivo così come l’ufficialità. Dusan Vlahovic sarà un nuovo giocatore della Juventus e TMW ha ricostruito nel dettaglio tutte le cifre riguardanti l’operazione. Fra i bianconeri e la Fiorentina l’accordo è quello annunciato, 70 milioni di parte fissa più 5 di bonus. L’attaccante serbo poi firmerà un contratto da 7 milioni di euro netti a stagione col nuovo club valido fino al 2026, con l’aggiunta di un’opzione per prolungare al 2027. Capitolo commissioni, l’argomento forse più spinoso delle ultime ore: l’accordo è stato trovato in serata, ma non alle cifre circolate in precedenza, ovvero 18 milioni. L’entourage di Vlahovic ha pattuito con la Juventus un compenso finale di 12 milioni di euro.

19.44 - Ci siamo, Dusan Vlahovic è sempre più vicino alla Juventus. Proprio in questi minuti, secondo quanto raccolto da TMW, la Juventus e l’entourage del calciatore hanno definito l’accordo su stipendio e commissioni: Vlahovic firmerà un contratto con i bianconeri da 7 milioni di euro a stagione fino al 2026 con opzione al 2027. Accordo chiuso e definito e fumata bianca in arrivo, col giocatore che potrà lasciare Firenze per le visite mediche una volta superata la positività al Covid.

19.33 - Arthur Cabral è atterrato a Firenze, direttamente dalla Svizzera, pronto a raccogliere l'eredità di Vlahovic. Il nuovo acquisto del club viola, è da pochi minuti arrivato in città e domani si sottoporrà alle visite mediche di rito

19.08 - Arthur Cabral, brasiliano classe '98 del Basilea, si appresta a diventare un nuovo attaccante della Fiorentina: stando al TGR Rai Toscana, atteso in tarda serata a Firenze, l’attaccante carioca domani svolgerà le visite mediche. Il giocatore sarà il sostituto del serbo a Firenze.

17.56 - Secondo quanto appreso da FirenzeViola.it, per il meccanismo di solidarietà il Partizan Belgrado prenderà il 3% della cifra che verrà versata dai bianconeri alla Fiorentina come contributo di formazione (poco più di 2 milioni di euro) e la stessa cosa succederà anche per l'OFK Belgrado, a cui però spetterà un corrispettivo molto inferiore, e per la scuola calcio iniziale dell'Altina Zemun.

14.37 - La Juventus ha partecipato all'Assemblea di Lega a Milano con Giorgio Ricci e Cesare Gabasio. Assenti invece Arrivabene e Cherubini.

14.33 - A margine dell'Assemblea di Lega, il direttore generale della Fiorentina Joe Barone, incalzato dalle domande dei cronisti presenti a proposito di Dusan Vlahovic e del suo futuro, non ha voluto rispondere rimanendo in silenzio.

11.58 - Nel frattempo, il direttore generale della Fiorentina Joe Barone è arrivato a Milano per l'Assemblea della Lega Calcio.

10.36 - Nella giornata di domani Dusan Vlahovic compirà 22 anni, esattamente come un grande bianconero come Gigi Buffon. Il serbo spera di poter festeggiare con la fumata bianca.

10.21 - Vlahovic aspetta a Firenze la fumata bianca e il via libera per le visite e la firma. Nel caso non potesse effettuare subito le visite a causa del Covid, il piano B è firmare in via telematica visto che l'idoneità sportiva l'ha già ottenuta con la Fiorentina.

9.59 - Giornata decisiva per il sì del giocatore: resta da trovare l'intesa economica con gli agenti ma tutte le parti sono ottimiste. Una volta limati gli ultimi dettagli, arriverà la fumata bianca.

8.44 - Nel caso in cui Morata non dovesse essere ceduto e dunque non dovesse liberare la maglia numero 9 che potrebbe essere destinata a Vlahovic, il serbo potrebbe ereditare la maglia numero 7 di Cristiano Ronaldo.

08.02 - Atteso per oggi l'incontro tra gli agenti di Dusan Vlahovic e la Juventus per trovare l'intesa su ingaggio e commissioni e dunque avviare alla conclusione la trattativa con la Fiorentina. Un incontro dunque decisivo per concludere al meglio l'affare più oneroso della storia del calciomercato di gennaio in Italia.

GIOVEDÌ 27 GENNAIO 2022

21.42 - L'agente di Dusan Vlahovic, Darko Ristic volerà domani da Belgrado a Torino per chiudere gli accordi. Che non c'erano e non ci sono tutt'ora, anche se le condizioni sono state discusse in un meeting a Belgrado il 12 ottobre, quando la Juventus e gli agenti di Vlahovic avevano fissato un'idea di massima. Sette milioni al giocatore per quattro anni e mezzo, dieci di commissione. Cifre alte ma accettabili per un accordo di questo livello. La Juventus ha deciso di anticipare l'assalto adesso e non a giugno perché il rischio che arrivasse il Bayern Monaco era altissimo, visto che Salihamidzic ha parlato più volte con Ristic per sostituire Lewandowski con lui. La situazione quindi, di fatto, non è cambiata molto da ieri. Però domani è un incontro da dentro o fuori, perché lo stesso Vlahovic dovrà rifare per forza le visite mediche, ma non si sa ancora quando sarà possibile. In ogni caso se le condizioni non cambieranno, la Juve potrà finalmente annunciare la fumata bianca per un colpo straordinario. Situazione per ora ancora liscia, in attesa del summit di domani.

18.38 - Anche Mario Sconcerti, a TMW Radio, ha commentato l'imminente addio alla Fiorentina di Dusan Vlahovic, che approderà alla Juventus: "Non ho mai creduto alla positività al Covid. Comunque per come è andata, non c'era altro da fare. Non conosco una società che avrebbe rifiutato 75 milioni. Sono stati bravi, perché hanno retto e sono riusciti a vendere il giocatore nell'unico momento in cui poteva farlo. E' una questione che si chiude bene per tutti".

18.12 - L'ex centrocampista Alessio Tacchinardi ha parlato dell'imminente arrivo di Dusan Vlahovic alla Juventus e del suo utilizzo in campo da parte di Allegri: "Chi con lui? Credo che Morata sarebbe perfetto e spero che rimanga. Per me la coppia è quella: Morata ha gamba, ha ritmo, ma non puoi chiedergli di segnare di testa alla Ronaldo o alla Dzeko, non ha quelle doti. Con Vlahovic formerebbe una coppia perfettamente assortita. Dybala? Non è il vero Dybala e non mi sembra un problema di contratto o motivazioni, ma fisico: ha perso due marce".

17.54 - Claudio Desolati, ex attaccante della Fiorentina, ha parlato a Firenzeviola.it del passaggio di Vlahovic alla Juventus: "Anche a me ha dato fastidio ma già lo immaginavo perché è normale che un ragazzo giovane che ha l’opportunità di andare a vincere qualcosa, la coglie. Però non mi è piaciuto l’atteggiamento: tutte le volte che segnava, faceva il gesto “rimango qui”. Poi si sa che il calcio è cambiato ed è giusto vinca qualcosa perché forte. Bastava dirlo una volta che se ne sarebbe andato, perché la gente non puoi prenderla in giro".

17.43 - Dusan Vlahovic sarà il sesto giocatore serbo della storia della Juventus. Il primo ad approdare in bianconero è stato Vladimir Jugovic, arrivato dalla Sampdoria nel '95 e rimasto fino al '97. Per lui 77 presenze con 10 gol all'attivo. Poi è stata la volta di Zoran Mirkovic, arrivato dall'Atalanta nel 1998 e rimasto per due anni. Per lui 51 presenze senza gol. In seguito è stata la volta di Darko Kovacevic, arrivato nel '99 dalla Real Sociedad e rimasto anche lui per due anni. All'attivo 71 presenze e 26 gol. Poi ancora Ivan Ergic, che però è stata una vera e propria meteora: arrivato dal Perth Glory è stato subito ceduto senza presenze all'attivo. Infine, l'ultimo della lista è stato Milos Krasic, arrivato nel 2010 dal CKSA Mosca e rimasto per due stagioni con 50 presenze e 10 gol.

16.58 - Enrico Fantini, ex attaccante della Fiorentina cresciuto nella Juventus, ha rilasciato queste dichiarazioni a proposito del passaggio di Vlahovic ai bianconeri: "Dopo l’acquisto di Piatek magari ci ho fatto un mezzo pensiero, immaginavo già che fosse un’alternativa proprio a Vlahovic. Non pensavo mai che Piatek avrebbe fatto la panchina al serbo, per cui ho supposto il tutto, da fuori. So che Commisso ha provato a fare tanto per convincere il giocatore a rimanere. Probabilmente la parola “Juventus” attira di più della parola “Fiorentina”. Può essere una scelta di Vlahovic per provare a giocarsi qualcosa di importante. Il suo comportamento? Poteva comportarsi meglio, ma anche paggio decidendo di andare a scadenza e lasciando le tasche della Fiorentina vuote. Come ha fatto un po’ Belotti".

16.43 - La Nazione ha effettuato un vox populi intorno allo stadio Franchi raccogliendo tra i tifosi della Fiorentina alcune reazioni al passaggio di Dusan Vlahovic alla Juventus: "Commisso aveva detto di essere contro la Juve e dopo poche ore ha venduto il nostro miglior giocatore ai bianconeri". Un altro tifoso invece: "Non me l'aspettavo, pensavo andasse all'estero". Un altro, evidentemente stizzito ha dichiarato: "Stiamo diventando la succursale della Juventus". Infine un genitore di un bambino di 8 anni che si chiede: "Era il suo idolo, come farò a dirgli che da domani vestirà la maglia della Juventus?".

16.23 - Xavier Jacobelli, direttore di Tuttosport, ha commentato così il possibile passaggio di Dusan Vlahovic alla Juventus: "Da settembre noi parliamo del piano bianconero per il serbo. È l’operazione più importante mai eseguita nel mercato di gennaio in Serie A. Vlahovic - che ha fortemente voluto questo trasferimento - sarà il nuovo punto di riferimento per la squadra di Allegri, che aveva bisogno di un centravanti del genere. Darà una svolta alla stagione della Juventus".

16.14 - Sul sito Firenzeviola, quasi 6mila lettori hanno risposto alla domanda: "La Fiorentina fa bene a vendere Vlahovic alla Juventus per 70 milioni?". Il 71% ha risposto di sì mentre il 29% si dice contraria alla cessione in bianconero. Un dato che comunque al momento, col sondaggio ancora aperto, premia nettamente la scelta della società di Commisso.

16.07 - Furio Valcareggi ha parlato così del passaggio di Vlahovic alla Juventus: "È un anno che dico che va alla Juventus. Lo sapevo. Mi ha sorpreso la velocità. La Juventus, se ha una mezza idea di andare in Champions, perché Dybala è inesistente e andrà all'Inter, così non ci va. Con Vlahovic almeno ci prova. Hanno speso tutte le risorse che avevano per lui. Vlahovic ha detto di no a tutti perché aveva fatto tutto con la Juventus".

15.45 - Renato Buso, ex di Juve e Fiorentina ed allenatore di Vlahovic insieme a Prandelli l'anno scorso proprio in viola, ha rilasciato queste dichiarazioni spiegando dove potrebbe migliorare il serbo dopo l'approdo in bianconero: "Può limare tanto, è un ragazzo giovane, ha molto da migliorare. Ha enorme personalità, ha tecnica e il futuro davanti. Può migliorare certamente col piede destro. Poi va detto che è un giocatore che si dà molto daffare ma per diventare ancora più forte deve migliorare nella gestione della gara, deve sapere essere protagonista nei momenti importanti".

15.40 - Intanto arrivano novità anche sul fronte Dybala: l'ultima notizia è l'interesse per la Joya da parte del Liverpool, che sta osservando con attenzione la vicenda relativa al futuro di Dybala. Il club inglese ha il gradimento del giocatore e sta studiando una proposta che potrebbe arrivare nelle prossime settimane, e non c'è da dimenticare l'interesse dell'Inter, sempre vigile su questo fronte. Come detto, tutto però da febbraio, quando ci sarà il summit programmato con la Juve.

15.29 - Pino Pellicanò, ex portiere della Fiorentina i tempi del passaggio di Roberto Baggio alla Juventus, ha parlato del prossimo acquisto bianconero Vlahovic: "Visto che i bianconeri sborsano 75 milioni di euro, è giusto portarlo anche a piedi. Spero che ora venga sostituito con Cabral e la squadra farà comunque un salto di qualità. E' un ariete, potente, forte di testa, ha fatto tanti gol e confido in lui".

15.16 - L'esplosione di Vlahovic alla Fiorentina è stata favorita da due allenatori entrambi con un passato...alla Juventus. Si tratta infatti di Cesare Prandelli in primis, ex allenatore viola che l'anno scorso decise di puntare con forza sul serbo e che ha giocato per i bianconeri dal 1979 al 1985 vincendo ben 7 trofei, comprese una Champions League e una Coppa delle Coppe. L'altro è Renato Buso, che lo stesso Prandelli riportò in viola nel proprio staff come allenatore dell'attacco e che, nei mesi dell'esplosione del giocatore, lo ha allenato giorno dopo giorno affinando la sua tecnica e soprattutto i movimenti che adesso lo hanno trasformato in uno dei giocatori più letali in Europa. Buso ha giocato nella Juventus dal 1985 al 1989 appena prima di passare proprio alla Fiorentina dove rimase fino al 1991.

14.58 - Le visite mediche di Dusan Vlahovic con la Juventus dovrebbero essere fissate per la giornata di sabato. Attualmente il giocatore si trova a Firenze nella propria abitazione.

14.46 - Dusan Vlahovic è oramai a un passo dalla Juventus, per un trasferimento da 70 milioni più 5 di bonus. A inizio settimana c'era stato un contatto con il Newcastle, alla ricerca di un attaccante per rinforzare il reparto, ma Dusan Vlahovic ha dato la stessa risposta che aveva già dato all'Arsenal nei giorni scorsi: un rifiuto a più di dieci milioni a stagione. Vlahovic ha sempre chiesto di giocare in un top club e il Newcastle - così come l'Arsenal - al momento non lo è.

14.36 - Sono ore di attesa per l'incontro previsto a breve tra gli agenti di Vlahovic e la Juventus per arrivare alla definizione dell'accordo economico dopo quello raggiunto tra Fiorentina e bianconeri per il passaggio del serbo in bianconero. Gli agenti sono in Italia ma ancora non si sono visti con i dirigenti juventini, un incontro che comunque dovrebbe arrivare proprio nelle prossime ore.

14.29 - Il sindaco di Firenze Dario Nardella si è espresso così a proposito della cessione di Vlahovic alla Juventus: "Da tifoso non posso negare il dispiacere di vedere andar via a metà stagione il giocatore simbolo di questa prima ottima parte di campionato. E ancora peggio vederlo ceduto a una squadra che, vista la classifica, è una diretta concorrente. La visione romantica del calciatore “bandiera” è tramontata da tempo, ma in certi ambienti - come quello dei tifosi viola - si coltivano ancora valori e passioni che purtroppo vengono calpestati e umiliati da vicende come questa".

14.09 - Dusan Vlahovic firmerà un contratto con la Juventus fino al giugno del 2027 con uno stipendio da 7 milioni netti a stagione.

14.06 - Mentre la Juventus continua a limare gli ultimi dettagli per l'acquisto di Dusan Vlahovic, la Fiorentina ha ormai chiuso per il suo sostituto, ovvero Arthur Cabral. Un ulteriore indizio arriva direttamente dal Basilea, che sta trattando in queste ore Supryaga dalla Dinamo Kiev e Silkan dallo Shakhtar: due attaccanti proprio per sostituire il brasiliano prossimo a vestire la maglia viola.

13.50 - Dusan Vlahovic sarà il 7° giocatore della storia a passare direttamente dalla Fiorentina alla Juventus. Prima di lui, il primo è stato Sergio Cervato, autentico eroe viola e campione d'Italia con i viola nel '56. Poi è stata la volta di Baggio e della rivolta di Piazza Savonarola a Firenze. E ancora Bojinov arrivato in bianconero nell'affare Mutu. Successivaente è stato il turno di Felipe Melo. Nel 2017 toccò a Bernardeschi e poi nel 2019 a Chiesa. Nelle prossime ore, ad allungare la lista ci sarà anche Dusan Vlahovic, ormai vicinissimo a vestire la maglia bianconera.

13.37 - Eugenio Fascetti si è espresso così sul passaggio di Vlahovic alla Juventus: "Vlahovic è un grosso acquisto, molto probabilmente aiuterà la Juve a rientrare in Champions, è un affare sostanzialmente buono per tutte e due le società. È un giocatore da contropiede e per me sulla carta, se non avvertirà le pressioni del grande club, la Juve ha trovato il centravanti migliore che c'è in giro insieme ad Haaland. A livello di gioco credo che cambi poco: Vlahovic ha bisogno di spazio, nelle aree affollate non si trova a suo agio. E accanto a Dybala può esplodere".

13.25 - Matteo Renzi, leader di Italia Viva nonché ex presidente del Consigli, è noto per la sua fede viola e stamani, a margine delle votazioni per il nuovo presidente della Repubblica, ha parlato così del passaggio di Vlahovic in bianconero: "Siamo in diretta o posso dire le parolacce? Io dico quello che penso, su Vlahovic non si scherza, mi fai veramente girare le scatole, piuttosto parliamo del Quirinale. Avevo 15 anni quando c'era Baggio in Piazza Savonarola. Ma basta ragazzi, è mai possibile che la Fiorentina li dia tutti alla Juve, porca miseria, almeno uno lo dia a qualcun altro".

13.18 - Rino Marchesi, ex tecnico della Juventus, ha parlato del passaggio di Vlahovic in bianconero commentando così: "Davanti la Juve aveva problemi e ora aumenta il peso offensivo ma non credo riesca ad arrivare tra le prime due-tre. Sicuramente arriverà in Champions".

12.52 - Il tecnico della Fiorentina Vincenzo Italiano è stato convocato ieri dai dirigenti per una spiegazione dei motivi che hanno spinto la società a cedere il capocannoniere del campionato alla Juventus. L'allenatore è stato anche informato dell'ormai prossima chiusura dell'operazione Cabral.

12.37 - In casa Juventus i dirigenti già si pregustano la prima presenza di Dusan Vlahovic in bianconero. Al netto della negativizzazione visto che uno dei due casi di positività segnalati dalla Fiorentina sabato scorso dovrebbe essere proprio il serbo, l'esordio in bianconero per l'attaccante potrebbe arrivare subito alla prima gara dopo la sosta, ovvero nella partita casalinga contro il Verona in calendario il prossimo 6 febbraio.

12.28 - Gli agenti di Vlahovic in queste ore si trovano in Italia per definire gli ultimi dettagli dell'accordo con la Juventus. Una volta raggiunta l'intesa su contratto e commissioni, la definizione dell'affare sarà l'ultimo step prima delle visite mediche dell'attaccante.

12.19 - La Fiorentina nel frattempo ha trovato l'accordo col Basilea per il sostituto di Vlahovic: si tratta di Arthur Cabral che ha già salutato i compagni di squadra e che entro le prossime 48 ore dovrebbe effettuare le visite mediche con i viola. Questo significa che anche l'intesa per il passaggio del serbo alla Juventus, è ormai in dirittura d'arrivo.

12.03 - La Juventus è pronta a versare 70 milioni + 5 di bonus alla Fiorentina per assicurarsi il cartellino dell'attaccante di Belgrado. L'affare è ben indirizzato, col giocatore che attende gli ultimi sviluppi prima delle visite mediche con i bianconeri.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000