Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / milan / Serie A
Roma, dagli abbonamenti all’Opa: ricucito il rapporto con tifosi e piccoli azionistiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 18 giugno 2022, 08:15Serie A
di Dario Marchetti

Roma, dagli abbonamenti all’Opa: ricucito il rapporto con tifosi e piccoli azionisti

Come Milan e Inter, ma senza la loro competitività. La Roma fa il pieno d’amore in vista della nuova stagione con una campagna abbonamenti che è già da record. La fase uno si è chiusa con 33500 tessere, già 13 mila in più dello scorso anno quando i giallorossi si fermarono a 21 mila. L’effetto Mou e Conference League ha scatenato i tifosi giallorossi che dalla stagione 2003-04 non arrivano a quota 30 mila abbonati. Tutto questo, tra l’altro, senza ancora la fase di vendita libera che partirà lunedì alle 10 e alla quale un solo settore non potrà partecipare: la Curva Sud centrale, già sold out. Gli altri settori popolari anche sono verso esaurimento ed anche per questo il club ha già messo in programma una fase discendente nella sottoscrizione degli abbonamenti. Impensabile infatti continuare a viaggiare su questi ritmi con la Roma che pensa anche a un tetto sui 35-40 mila abbonati per evitare che restino poi troppi pochi biglietti in fase di vendita singola.

Grande successo nella campagna abbonamenti ha avuto la formula plus, scelta dal 37% d chi ha sottoscritto la tessera, mentre si arriva addirittura a una percentuale più alta (93,8%) quando si parla di tifosi che già avevano un abbonamento lo scorso anno e hanno deciso di rinnovarlo. Dati che certificano un successo trasversale della Roma sotto il profilo del rapporto con i tifosi segnando un netto cambio di trend rispetto alla gestione Pallotta e che ricade a cascata anche sull’Opa lanciata dai Friedkin. La proprietà texana ha infatti chiesto ai piccoli azionisti di cedere le proprie quote per arrivare al 95% di azioni possedute dalla Romulus and Remus Investements per uscire dalla borsa e da Trigoria sono fiduciosi di riuscire ad arrivare a questo step entro l’8 luglio senza dover ricorrere al piano B per il delisting.