Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / monza / Primo Piano
Udinese, Cioffi in conferenza: "C'è poco tempo e sempre meno per sbagliare, ne siamo consapevoli"
sabato 24 febbraio 2024, 22:45Primo Piano
di Alessandro Vescini
per Tuttoudinese.it

Udinese, Cioffi in conferenza: "C'è poco tempo e sempre meno per sbagliare, ne siamo consapevoli"

Due gol nel primo tempo. Ripresa caratterizzata dall'espulsione di Kristensen per doppio giallo che ha chiuso il match. Una trasferta da dimenticare per l'Udinese quella di Genova. 2-0 per i padroni di casa e classifica che si complica con il sorpasso dell'Empoli vittorioso a Sassuolo. 

23.15 - Gabriele Cioffi non si è ancora presentato in conferenza stampa. Alle tv nazionali ha parlato il Responsabile dell'area tecnica Federico Balzaretti che ha commentato il gol annullato a Lorenzo Lucca (leggi qui le sue parole).

23.38 - Cosa è successo dopo l'inizio? 

Abbiamo studiato ma cannato. Abbiamo fatto mezzora ordinata e potevamo essere più coraggiosi e calmi nel trovare il loro spazio dietro. Ci siamo creati problemi da soli. Abbiamo preso gol e poi si è staccata la spina. Paradossalmente è stato migliore l'approccio nel secondo tempo. 

La testa e la malizia manca ancora: quando possiamo aspettarci questa crescita a livello mentale?

I giovani stanno crescendo e si cresce sbagliando. C'è poco tempo e sempre meno per sbagliare. Ne siamo consapevoli e da qui si riparte con rabbia, cattiveria e frustrazione confidando di trovare l'amore dei tifosi che ci dia calma nel trovare una vittoria. 

Come mai si fa così fatica contro le squadre che non sono di vertice?

È stata la peggior partita della mia gestione, siamo consapevoli che bisogna vincere le partite senza guardare l'avversario.