Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / monza / Focus
Monza, un mese al mercato: le strategie in casa biancorossaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 4 dicembre 2022, 09:49Focus
di Stefano Pontoni
per Tuttomonza.it

Monza, un mese al mercato: le strategie in casa biancorossa

La finestra di mercato servirà al Monza anche e soprattutto per provare a cedere i tanti, troppi calciatori che in questo momento fanno parte della rosa ma che di fatto sono fuori dal progetto tecnico della società. In più di una circostanza anche l'allenatore Raffaele Palladino ha sottolineato questa necessità, fondamentale per poter lavorare con un organico più snello. La priorità dunque è rappresentata dalle cessioni e solamente dopo ci sarà lo spazio per inserire nuovi calciatori. Pochi innesti ma mirati, ed in tal senso le idee non mancano.

Un difensore ed un trequartista L'addio al calcio giocato di Andrea Ranocchia e l'indisponibilità di Pablo Marì hanno spinto il Monza a cercare un nuovo centrale difensivo. Nei giorni scorsi l'Udinese ha proposto Bram Nuytinck che sin qui ha trovato poco spazio. Il giocatore olandese piace ad Adriano Galliani ma su di lui c'è anche l'interesse della Salernitana su input di Davide Nicola. Quello di Nuytinck non è l'unico nome sulla lista della dirigenza che nel frattempo segue da vicino Josip Brekalo. Il trequartista del Wolfsburg, ex Torino, piace molto a Palladino che lo ritiene in grado di poter dare alla sua squadra quella fantasia ed imprevedibilità negli ultimi 16 metri. Resta da risolvere la questione legata a Cragno. Il portiere, finito alle spalle del titolare Di Gregorio, sin qui in campionato non è mai sceso in campo. Sia lui che i suoi agenti sono al lavoro per cercare soluzioni alternative per poter tornare a giocare con continuità.