Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / napoli / Serie A
Gasperini si tira fuori dalla lotta Scudetto: "Napoli, Inter e Milan possono farlo veramente"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
martedì 30 novembre 2021, 21:11Serie A
di Marco Conterio

Gasperini si tira fuori dalla lotta Scudetto: "Napoli, Inter e Milan possono farlo veramente"

Fresco di rinnovo con l'Atalanta fino al 2024 con opzione fino al 2025, Gian Piero Gasperini parla dopo il 4-0 al Venezia. "Non potevo chiedere altro che finisse così: sono contento per il premio del miglior tecnico del mese, non potevo sciupare tutto... Ringrazio la famiglia Percassi per il prolungamento, pensiamo ora a meritarlo. La gara di stasera era importante, dopo la vittoria di Torino con la Juventus, che ha creato entusiasmo in tutto quanto l'ambiente, era importante dare una risposta di non superficialità. Il Venezia ha delle idee, sa come creare, abbiamo affrontato la gara nel modo giusto, partendo bene e nei binari giusti".
Perché questo turnover?
"Un po' tutti i motivi: tengo tutti in considerazione, chi ha giocato meno, chi tornava dai ko. Ho 16-17 giocatori che si dividono il minutaggio, avevo fiducia perché non era facile. Con la Juventus c'è stato grande dispendio ma i ragazzi hanno dimostrato di meritare considerazione e di giocare una gara importante: le risposte sono state positive. Zapata dopo 7 gare in rete? Gli ho detto 'vuoi entrare?' e mi ha detto 'fa troppo freddo...'. Scherzi a parte, ho visto tutti felici per la prestazione. Ora giochiamo tanto, esageratamente: i 5 cambi però ti aiutano sui cambi nel finale, nei minuti che pesano sul recupero fisico. La rosa non è enorme, prediligo questi giocatori che si alternano e poi giovani che posso valorizzare e che possono crescere".
Dal suo arrivo in Italia saranno 8 stagioni da tecnico dell'Atalanta.
"Ogni anno abbiamo sempre fatto questo: ora, col tempo che passa, gli obiettivi possono cambiare e diventare diversi. Non è facile per un tecnico gestire dei giocatori che sono qui da tanti anni. Abbiamo cambiato tanto, serve cercare di rinnovarsi con la stessa visione. Rispetto a 6 anni fa è cambiato il mondo qui all'Atalanta, è giusto condividere il programma futuro".
Atalanta-Napoli è dove tutto è iniziato. E' una gara Scudetto oggi?
"E' una gara importante, quando giochiamo contro le big è un modo per vedere a che livello siamo. ci siamo decisamente avvicinati ai quartieri alti della classifica. Lo testimoniano le nostre posizioni. Lo Scudetto? Non può riguardarci in questo momento. Napoli, Milan e Inter hanno dimostrato di poter lottare veramente per il titolo. Noi siamo vicini ma questa consapevolezza la cerchiamo, speriamo di poterci arrivare ma sappiamo che abbiamo ancora degli step da fare. Lo Scudetto viaggia su 85-90 punti, negli ultimi anni non ci siamo mai arrivati".
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000