Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Serie A
Napoli, la lunga vigilia: i dubbi di Calzona e la battaglia legale di De LaurentiisTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 2 marzo 2024, 06:30Serie A
di Antonio Gaito

Napoli, la lunga vigilia: i dubbi di Calzona e la battaglia legale di De Laurentiis

La giornata di vigilia di Napoli-Juventus non potrà contare sulle parole di Francesco Calzona. Il tecnico dei partenopei non parlerà in conferenza stampa, per scelta del club già anticipata nelle scorse settimane e confermata ieri, e lo stesso scenario dovrebbe ripresentarsi per tutte le gare di campionato. Non mancano di certo i temi però per una gara che è a tutti gli effetti un bivio stagionale per il Napoli: la partita è come sempre molto attesa in città (col Maradona praticamente sold-out già da giorni), ma stavolta assume persino ulteriore significati. La squadra di Calzona ha l'occasione di confermare i progressi riscontrati nella vittoria col Sassuolo e soprattutto una chance per rientrare in corsa per le posizioni europee accorciando la classifica ma anche facendo il pieno di fiducia ed entusiasmo in caso di vittoria. E se da un lato la sfida alla Juventus viene preparata sul campo, dall'altro Aurelio De Laurentiis è pronto a muoversi ufficialmente fuori dal campo in ottica Mondiale per Club.

Obiettivo Mondiale per club
"Se battiamo il Barcellona e facciamo poi un'altra vittoria, ci andremo di diritto. Ma penso che il Napoli dovrebbe andarci comunque: se la Juve è fuori dalle coppe europee non dovrebbe essere ammessa al Mondiale per club", così ha infiammato ulteriormente la sfida il presidente Aurelio De Laurentiis, intervenendo al 'Business of Football Summit', un evento promosso dal Financial Times a Londra. Alle spalle dell'Inter, infatti, è un testa a testa Napoli-Juve per la seconda ed ultima posizione a disposizione. Dalle parole ai fatti: il Napoli è pronto a muoversi ufficialmente contro Uefa (che fornisce il ranking) e Fifa perché senza i punti Champions della scorsa stagione in cui è stata penalizzata il club partenopeo sarebbe già qualificato.


I dubbi di Calzona
Restano out Ngonge, che ieri è tornato ad allenarsi in campo ma non ancora in gruppo, e Cajuste che invece avrà bisogno di un paio di settimane per superare il problema muscolare. Calzona riparte dal tridente composto da Politano, Osimhen e Kvaratskhelia ed i dubbi riguardano gli altri reparti. In mediana con Anguissa e Lobotka si ripropone il ballottaggio tra Zielinski e Traoré, tra i migliori col Sassuolo ed in crescita di condizione ma da valutare se già pronto per giocarne due ravvicinate da titolare. L'altro ballottaggio riguarda la difesa con Olivera favorito nell'alternanza con Mario Rui mentre al centro potrebbe rientrare Juan Jesus, favorito su Ostigard e Natan, per far coppia con Rrahmani.