Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / napoli / In Primo piano
Cosa sarebbe accaduto se Insigne avesse segnato il rigore?TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
venerdì 22 gennaio 2021 08:13In Primo piano
di Arturo Minervini
per Tuttonapoli.net

Cosa sarebbe accaduto se Insigne avesse segnato il rigore?

Il Napoli era pronto a vincerla quella Supercoppa? Avrebbe scacciato la timidezza dopo l'eventuale 1-1 o reiterato nella scelta del vorrei ma non posso

Esiste un mondo, con infinite scelte e infinite possibilità. Quello che muore, ogni volta un evento prende una direzione piuttosto che un'altra. Ogni evento incide in maniera determinante su quel che sarà, nell'inesorabile rapporto causa-effetto. Ci siamo, giustamente, focalizzati nell'analisi di Juve-Napoli su un momento soltanto: quello del rigore. Nessuno, però, si è chiesto cosa sarebbe accaduto davvero se Insigne avesse centrato lo specchio della porta e non i cartelloni pubblicitari dagli undici metri.

E no, non tiriamo fuori la storia dei nonni, dei flipper e delle tre palle. Non è quel tipo di ragionamento prettamente ipotetico. Quel che è in discussione è altro: l'1-1 avrebbe cambiato l'inerzia della gara? O meglio: che gara avremmo visto dopo il pareggio di Lorenzo? La domanda, che sembra stupida ma che stupida non è, fa riferimento all'aspetto emotivo della contesa avvenuta nei gelo di Reggio Emilia. 

Il Napoli era pronto a vincerla quella Supercoppa? Avrebbe scacciato la timidezza dopo l'eventuale 1-1 o reiterato nella scelta del vorrei ma non posso, per timore di pagarne conseguenze troppo elevate. Tutto questo per dire una cosa semplice: il Napoli la partita non l'ha persa dagli undici metri. L'ha persa prima: nella rincorsa di Insigne. Negli occhi che già annunciavano un timore, nelle gambe leggermente indecise su dove indirizzare la sfera. 

Approssimazione del cuore. Si può chiamare così, quel vacuo sentimento che sentimento non è, che resta arida preoccupazione, volontà che non si manifesta. Insigne è finito nel mirino, ma è solo la punta di un iceberg che si è sciolto dinanzi al calore della responsabilità. Esiste un mondo parallelo in cui Insigne segna quel rigore, ma non ci sarebbe da scommettere troppo sul fatto che l'esito finale del match avrebbe assegnato ad altri quella Coppa. 

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000