Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / napoli / Le Interviste
Ancelotti: "Allenare il Real non è complicato. Meglio avere una Ferrari che una 500..."TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Titone/BernabeuDigital.com
martedì 23 novembre 2021, 23:50Le Interviste
di Redazione Tutto Napoli.net
per Tuttonapoli.net

Ancelotti: "Allenare il Real non è complicato. Meglio avere una Ferrari che una 500..."

"Tutti gli allenatori hanno pressione ogni settimana. Fa parte del nostro lavoro, come la responsabilità e la bellezza di allenare il club più grande del mondo".

Carlo Ancelotti ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro lo Sheriff Tiraspol. Il tecnico del Real Madrid ha riservato grandi elogi per Vinicius: "Per il modo in cui gioca è il calciatore più "destabilizzante", non ci sono molti giocatori che fanno quello che fa lui in questo momento. Deve migliorare perché nel calcio è importante l'uno contro uno, ma ha l'umiltà di farlo, di non essere contento di quello che sta facendo. Vuole imparare e deve imparare, la sua testa sta bene, è la testa di un giovane che pensa di dover migliorare e di non aver vinto nulla".

Courtois e i premi individuali: "Ci sono molti buoni portieri in Europa. Non vorremmo cambiarlo per nessuno e penso che lui non voglia cambiare questo club per un altro club. È un matrimonio che va bene. Per lui è più importante vincere un campionato o una Champions League che un trofeo individuale”.

Il presunto caso-Isco a Granada: "Non devo parlare con lui, gli voglio bene e non è un problema. Mi ha detto che si era già riscaldato, era pronto per entrare ed è entrato. È arrabbiato perché non gioca ma non mi ha mai mancato di rispetto e io non ho mai mancato di rispetto a lui. E lui non mancherà mai di rispetto a me e io non mancherò mai di rispetto a lui. Abbiamo un rapporto che non è solo professionale, abbiamo passato molto tempo insieme".

Il viaggio più strano: "Non direi. È stato un viaggio lungo quattro ore, come a Kiev. Non abbiamo avuto problemi, abbiamo un buon albergo, lo stadio e il terreno sono perfetti. Un viaggio del tutto normale, un po' lungo ma non possiamo fare nulla".

Difficile essere allenatore del Real Madrid: "No, non è complicato. Se devi affrontare una gara, meglio avere una Ferrari che una 500. È quello che sento allenando il Real Madrid. Pressione? Tutti gli allenatori hanno pressione ogni settimana. Fa parte del nostro lavoro, come la responsabilità e la bellezza di allenare il club più grande del mondo".

Partita decisiva per la qualificazione: "All'andata non abbiamo avuto una buona esperienza contro questa squadra, ci hanno battuto al Bernabéu. Dobbiamo evitare gli errori e fare bene come stiamo facendo in questo momento, senza fretta, con fiducia, con tranquillità. Servirà una partita completa. Sarà decisiva se vinceremo".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000