HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » napoli » Le Interviste
Cerca
Sondaggio TMW
Eriksen è il giocatore che serve all'Inter per lottare per lo Scudetto?
  Sì, ha l'esperienza ad alto livello che manca a Conte
  No, la Juve rimane troppo distante dalla squadra di Conte
  No, servirebbe un giocatore come Vidal per aiutare Conte

Okaka sul presunto rigore: "Ho chiesto all'arbitro di andare al Var, era convinto..."

Stefano Okaka, tra i protagonisti di ieri alla Dacia Arena, ha parlato proprio della sfida tra la sua Udinese ed il Napoli di Ancelotti.
08.12.2019 16:45 di Redazione Tutto Napoli.net    per tuttonapoli.net   articolo letto 153 volte
Okaka sul presunto rigore: "Ho chiesto all'arbitro di andare al Var, era convinto..."
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Stefano Okaka, tra i protagonisti di ieri alla Dacia Arena, ha parlato proprio della sfida tra la sua Udinese ed il Napoli di Ancelotti: "Noi dobbiamo sempre metterla sulla nostra caratteristica principale che è l'aggressività - ha detto a Udinese Tv -. Oggi (ieri, ndr) abbiamo cercato di contenere l'avversario e poi di ripartire e abbiamo dato tutto quello che avevamo, rientrando negli spogliatoi veramente esausti. Abbiamo 15 punti per il momento e penso che stiamo facendo un buon campionato, abbiamo inoltre altre due gare prima di Natale e cercheremo di tirarne fuori il massimo.

Rigore su Lasagna? Secondo me c'era, ho chiesto all'arbitro di andarlo a rivedere ma era convinto della sua decisione ed è andato per la sua strada. L'approccio oggi (ieri, ndr) è stato eccezionale e penso che se avessimo tenuto 5 minuti in più forse avremmo portato a casa il risultato. Il rammarico c'è perché quando lavori così duro per 70 minuti dispiace prendere un gol così, però bisogna anche essere umili e capire che il Napoli è una grande squadra e che oggi li abbiamo fermati. Dobbiamo continuare così".


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Napoli

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510