Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Le Interviste
Giuntoli a Repubblica: "Osimhen? Senza la Pandemia e lo stop in Francia sarebbe in Premier"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 30 settembre 2023, 10:30Le Interviste
di Redazione Tutto Napoli.net
per Tuttonapoli.net

Giuntoli a Repubblica: "Osimhen? Senza la Pandemia e lo stop in Francia sarebbe in Premier"

L'ex ds del Napoli Cristiano Giuntoli oltre a parlare della sua juventinità e degli obiettivi societari ha parlato anche delle sue operazioni al Napoli

Nell'intervista a Repubblica, l'ex ds del Napoli Cristiano Giuntoli oltre a parlare della sua juventinità e degli obiettivi societari ha parlato anche delle sue operazioni al Napoli nell'ambito di un discorso sullo scouting:

"La Next Gen è fondamentale per abbassare ingaggi ed età media. Le seconde squadre costano, ma l’investimento torna moltiplicato e infatti gli altri club ci stanno pensando. E poi, questo ci aiuta a creare il senso di appartenenza nei giovani. Quanto allo scouting, ho trovato qui grandi professionalità. Oggi nel calcio tutti sanno tutto, è difficile battere sul tempo gli altri e fare affari a costi contenuti. Io a Napoli ho colto delle coincidenze: senza la guerra non avrei preso Kvara a quel prezzo, senza lo stop per la pandemia forse Osimhen avrebbe fatto 30 gol in Francia e sarebbe finito in Premier".

Su Allegri: "Allegri è la punta di diamante del club, un grande riferimento in questa delicata fase di passaggio. Lui è partito dall’Aglianese, proprio la squadra del mio paese, pensa il destino, ed è arrivato due volte in finale di Champions. Siamo noi che