Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / In Primo piano
60' positivi, ma episodi arbitrali devastanti e 0-3 bugiardo: ora inizia un altro campionatoTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 4 dicembre 2023, 08:00In Primo piano
di Redazione Tutto Napoli.net
per Tuttonapoli.net
fonte di Antonio Gaito

60' positivi, ma episodi arbitrali devastanti e 0-3 bugiardo: ora inizia un altro campionato

A Fuorigrotta arriva un'altra delusione tremenda per la cura Mazzarri, seppur diversa da quella di Madrid col 3-2 incassato su un errore di Meret

"C'è delusione, ma serve compattezza perché a Madrid e stasera non meritavamo di perdere". Parole firmate dal capitano Giovanni Di Lorenzo che fotografano lo stato d'animo del Napoli, sconfitto dall'Inter con uno 0-3 decisamente severo per quanto visto in campo e che rappresenta il secondo ko di fila dopo il successo di Bergamo. Una serata che condanna i Campioni d'Italia ad iniziare con ogni probabilità un altro campionato che porta al massimo in zona Champions.

Risultato pesante dopo 60' positivi
A Fuorigrotta arriva un'altra delusione tremenda per la cura Mazzarri, seppur diversa da quella di Madrid col 3-2 incassato su un errore di Meret nella parte finale. L'Inter chiude 0-3 dopo una gara in equilibrio per almeno 60' e che nel primo tempo vede il Napoli addirittura lasciarsi preferire, colpendo una traversa con Politano e creando diversi presupposti tenendo per lunghe fasi l'Inter nella sua trequarti. Napoli che però va sotto per una prodezza di Calhanoglu - su un'azione che parte con un fallo di Lautaro su Lobotka e poi crolla colpevolmente dopo l'ora di gioco quando incassa il 2-0 di Barella, poco dopo un rigore non concesso su Osimhen per fallo di Acerbi e che poteva valere l'1-1 in quel momento anche meritato per quanto visto in campo.

Mazzarri lascia spazio a Meluso nel post
"Mazzarri ha preferito non venire perché noi preferiamo che sia in panchina, evitiamo dichiarazioni che possono dare problemi", spiega nel post il ds Mauro Meluso che poi manifesta il malcontento di squadra e club con toni pacati e signorilità: "E' una mortificazione che non meritiamo noi e la nostra gente. Crediamo che l'arbitro Massa e anche il VAR siano incappati in una giornataccia. Può capitare a chiunque". Sugli episodi: Il primo gol, che ci ha dato una mazzata psicologica, era viziato da un fallo evidente su Lobotka. Meritava l'intervento immediato senza parlare neanche del VAR. Per non parlare del secondo episodio, cioè il rigore su Osimhen, che ci vede penalizzati oltremodo. Quando ti prendono il tendine d'Achille e vai giù, perdi coordinazione e anche appoggio".