Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Le Interviste
Giuntoli: "Abbraccio con ADL e gli azzurri emozionante, ma molto felice di essere alla Juve"
lunedì 4 dicembre 2023, 23:20Le Interviste
di Antonio Noto
per Tuttonapoli.net

Giuntoli: "Abbraccio con ADL e gli azzurri emozionante, ma molto felice di essere alla Juve"

Il dt della Juventus ed ed ds del Napoli Cristiano Giuntoli è intervenuto ai microfoni di Sky Sport a margine del Gran Galà del Calcio.  

Il dt della Juventus ed ed ds del Napoli Cristiano Giuntoli è intervenuto ai microfoni di Sky Sport a margine del Gran Galà del Calcio.  

Juve-Napoli è già iniziata. Abbiamo avisto il saluto con ADL, l'abbraccio molto affettuoso con tanti protagonisti dello scudetto. Che effetto ti ha fatto rivedere i tuoi vecchi amici?
"Sicuramente molto emozionato, emozionante, però il mio futuro e il mio presente è la Juventus e sono molto felice di essere alla Juventus".

Che partita ti aspetti venerdì? Voi siete diventati l'anti Inter...
"Questo ve lo avrà detto Marotta, che è un maestro per tutti noi, ma ovviamente negli ultimi anni le cose non sono andate come loro desideravano perchè sono partiti sempre da favoriti, e quest'anno cercano magari di dividere le responsabilità. Noi invece siamo consci delle nostre forze, puntiamo al quarto posto e sicuramente non impediamo ai nostri calciatori di sognare".

Ti aspettavi di arrivare a questo livello di competitività?
"E' passato troppo poco tempo, non fa testo, dobbiamo aspettare. Siamo molto contenti dei ragazzi, del mister, del lavoro dello staff, abbiamo creato un bellissimo gruppo, però la strada è molto lunga". 

Cosa c'era nell'abbraccio con Spalletti?
"Molta stima, molto affetto, abbiamo trascorso due anni gomito a gomito, è stata una cavalcata incredibile e per questo lo ringrazio".