Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Le Interviste
Bacconi sul gol di Luvumbo: “L’errore più grave di tutti è di Meret, ha l’80% delle colpe”TUTTO mercato WEB
© foto di Lorenzo Marucci
martedì 27 febbraio 2024, 18:30Le Interviste
di Francesco Carbone
per Tuttonapoli.net

Bacconi sul gol di Luvumbo: “L’errore più grave di tutti è di Meret, ha l’80% delle colpe”

Nel corso di Si Gonfia la Rete su Tele A, l’allenatore e match analyst Adriano Bacconi ha analizzato il gol di Luvumbo preso dal Napoli

Nel corso di Si Gonfia la Rete su Tele A, l’allenatore e match analyst Adriano Bacconi ha analizzato il gol di Luvumbo preso dal Napoli: “Tutti danno la colpa a Juan Jesus, ma siamo sicuri che sia solo colpa sua o prevalentemente colpa sua? Juan Jesus è messo bene, è girato verso l’attaccante e guarda la palla, quindi è in grado di controllare le due cose. Il problema vero è che l’attaccante può stargli alle spalle e prendere le profondità perchè Rrahmani fa due passi indietro e crea quella profondità dove Luvumbo non è più in fuorigioco.

Il primo errore grave è questo. E’ Rrahmani che deve mettersi in linea con Juan Jesus, non potrà mai essere viceversa. Che Juan Jesus ha sbagliato non lo discute nessuno, ma Rrahmani ha dato quella profondità che ha accentuato l’errore in partenza di Juan Jesus. L’errore più grave di tutti, però, è di Meret. E’ a 50cm dalla zona di caduta della palla, lui prima scappa e torna in porta e poi riesce. Per me si può parlare di Jesus, di Rrahmani, di Dossena che non è pressato, ma un portiere che su un lancio frontale da 50 metri non riesce a capire che può prendere quella palla, per me fa un errore enorme, gigante, di cui non parla nessuno. Lui è molto bravo in altezza e nelle capacità acrobatiche, ma ha una grande lacuna: la percezione delle letture spazio temporali. Non legge quella traiettoria. Ha l’80% delle colpe sul gol di Luvumbo”.