Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Le Interviste
Padovan: "Mi aspetto Gasperini al Napoli, può aprire un ciclo garantendo disciplina e spettacolo”TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
mercoledì 22 maggio 2024, 22:10Le Interviste
di Antonio Noto
per Tuttonapoli.net

Padovan: "Mi aspetto Gasperini al Napoli, può aprire un ciclo garantendo disciplina e spettacolo”

In diretta a Radio Punto Nuovo, nel corso di 'Punto Nuovo Sport', è intervenuto Giancarlo Padovan, giornalista.

In diretta a Radio Punto Nuovo, nel corso di 'Punto Nuovo Sport', è intervenuto Giancarlo Padovan, giornalista: “Mi aspetto e mi auguro Gasperini al Napoli. Eccezion fatta per Conte, Gian Piero è il nome che mi convince di più per gli azzurri. Se vincerà l’Europa League, come spero che faccia, sarà un motivo in più per andarsene da Bergamo. Non è più un allenatore giovanissimo, ma non ha più avuto una grande occasione dopo l’Inter. Gasperini può garantire 3-5 anni di ciclo di altissimo livello, con la meritocrazia e la disciplina al centro del gruppo. Non sarà uno simpaticissimo, ma i risultati parlano per lui. Garantirebbe spettacolo e alta intensità. Non mi preoccuperei troppo del cambio modulo e della difesa a 3, che quest’anno è stato l’ultimo dei problemi del Napoli. Il Napoli ha preso 3 allenatori scarsi ed è finito decimo, alla faccia di chi dice che l’allenatore non conta più del 10%…

La Conference? Guai a snobbarla, il Napoli non mi sembra abbia mai vinto la Champions. E’ una competizione che non rifiuterei, anzi gli azzurri possono giocarla per vincerla.

Come lavorerà Manna? Dipenderà tutto dal volere di De Laurentiis. Molti giocatori hanno richieste, ma 5-6 elementi fondamentali devono restare. Tra questi soprattutto Kvara, col quale va chiarito il contratto con i suoi agenti. Manna dovrà rifondare la squadra, forse questo lo aiuterà ad avere le idee chiare. De Laurentiis ha capito almeno che si parte dal DS e poi dall'allenatore. Sta imparando dagli errori dello scorso anno. Ora vedrete che prenderà un nome capace per la panchina".