Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Le Interviste
Sosa su Di Lorenzo: "Bisogna parlare meno! Il suo agente disse che chi andava via era un vigliacco"
giovedì 30 maggio 2024, 12:40Le Interviste
di Redazione Tutto Napoli.net
per Tuttonapoli.net

Sosa su Di Lorenzo: "Bisogna parlare meno! Il suo agente disse che chi andava via era un vigliacco"

Nel corso di A Tutto Napoli su Tele A, l'ex azzurro Pampa Sosa è stato interrogato anche sulla vicenda Di Lorenzo

Nel corso di A Tutto Napoli su Tele A, l'ex azzurro Pampa Sosa è stato interrogato anche sulla vicenda Di Lorenzo: "In primis bisogna parlare meno, mi riferisco al suo procuratore. Lui ha un contratto, ha rinnovato pochi mesi fa, a cifre importanti, è il capitano. Il calcio è cambiato, io non ho nulla contro Giuffredi, ma lui disse mesi fa ed io ero presente in quella trasmissione che andare via adesso sarebbe da vigliacchi. Lo disse lui. Per me Di Lorenzo è un terzino livello top, non quello di quest'anno, non mi piace questo utilizzare la passione dei tifosi. Ora vai via perché sei stato forse criticato?

Poi leggo 'dovevano pensarci prima?', ma ha rinnovato il contratto, mi sembra un gioco al ricatto anche sulla passione dei tifosi. Ora le cose vanno male e si va via? Lui non è un giocatore normale, è il capitano del terzo scudetto dopo Maradona. Calma. Lo tieni controvoglia? Se arriva Conte, dice due parole e si risolve tutto, è mancato proprio un personaggio forte come lui oltre al ds nella quotidianità. Ma dopo un anno difficile, non si può dire che dovevano pensarci prima".