Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Le Interviste
Poborsky attacca Ronaldo: "Da titolare sarà uno degli elementi più deboli del Portogallo"TUTTO mercato WEB
martedì 18 giugno 2024, 15:40Le Interviste
di Antonio Noto
per Tuttonapoli.net

Poborsky attacca Ronaldo: "Da titolare sarà uno degli elementi più deboli del Portogallo"

Cristiano Ronaldo è sempre materia di discussione tra gli appassionati e i critici del calcio.

Cristiano Ronaldo è sempre materia di discussione tra gli appassionati e i critici del calcio. E adesso, per tutti i tifosi cechi che sosterranno la Nazionale, al debutto di di questa sera contro il Portogallo negli Europei di Germania, sarà un incubo. Ma non per Karel Poborský, ex centrocampista eletto 4º miglior calciatore ceco del decennio dalla rivista ceca Lidové noviny.

L'ex centrocampista di Manchester United e Lazio - tra le altre - invece vuole vedere CR7 in campo e titolare perché considera il capitano del Portogallo uno degli anelli deboli del c.t. Martinez. L'autore della famosa tripletta contro Vítor Baía, che permise alla Repubblica Ceca di battere la Selecao per 1-0 nei quarti di finale di Euro '96, ha dichiarato all'agenzia di stampa ceca CTK quanto segue.

La bordata. "Mi tolgo il cappello per quello che ha fatto, grazie alla sua enorme fiducia in se stesso", ha esordito il 52enne ceco. Tuttavia ha aggiunto: "È da molto tempo che dico che sarà uno degli elementi più deboli del Portogallo se partirà titolare. I tifosi di entrambe le squadre - le parole raccolte da Record - impazziranno per lui ma, alla sua età, non è così bravo a costruire il gioco e a pressare. Per questo preferisco che sia lui a partire (dall'inizio, ndr)", la chiosa di Poborský più simile ad una frecciata velenosa nei confronti dell'ex attaccante della Juventus.