Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Le Interviste
Croazia, Petkovic: "Italia? Mi aspetto di batterli, con la Spagna hanno mostrato deficit di gioco"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 21 giugno 2024, 21:10Le Interviste
di Antonio Noto
per Tuttonapoli.net

Croazia, Petkovic: "Italia? Mi aspetto di batterli, con la Spagna hanno mostrato deficit di gioco"

"Hanno fatto fatica a uscire, credo che la Spagna sia stata migliore contro di loro che contro di noi".

Il nazionale croato Bruno Petković conosce bene l'Italia. L'ex attaccante di Bologna e Verona - tra le altre -, attualmente alla Dinamo Zagabria, ha giocato in diversi tornei nostrani per cinque anni, ma in occasione degli Europei di Germania 2024 con la sua Nazionale croata tra tre giorni si scontrerà proprio con la Nazionale di Luciano Spalletti per il dentro-fuori del girone B del torneo.

Le prime considerazioni sull'Italia. "Contro l'Albania sono stati bravissimi, l'hanno dominata, contro gli spagnoli sono stati abbastanza subordinati. Hanno fatto fatica a uscire, credo che la Spagna sia stata migliore contro di loro che contro di noi. Però una cosa è il risultato, un'altra la partita". E ancora: "Hanno mostrato un certo deficit di gioco, gli italiani erano molto subordinati. Abbiamo visto alcune cose che potremmo implementare nel nostro gioco e che non sarebbero adatte a loro. Abbiamo ancora tempo per analizzare - ha garantito l'attaccante -, sono sicuro che in allenamento dedicheremo molto più tempo a dove potremmo fare più danni agli italiani".

Sul piano di gioco per battere gli Azzurri: "La mia priorità non è che Petković risolva la partita lunedì, ma che la squadra vinca. Giochiamo per la Croazia, credetemi...sarei molto felice anche se Budimir segnasse due gol e vincessimo. Non ho interessi personali. Certo, mi piacerebbe essere io, ma l'unico obiettivo è che la squadra vinca".

E sulle aspettative per questa partita delicata: "Mi aspetto la nostra vittoria, spero nella vittoria. Siamo consapevoli di tutto quello che abbiamo fatto e non abbiamo fatto in queste due partite, dobbiamo rimediare, lunedì concentrarci solo sulla vittoria", le dichiarazioni riprese sul portale ufficiale della Federazione croata.