Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Le Interviste
Chiariello: "Troppe cattiverie su Di Lorenzo. Juve? Offre 4mln l'anno e commissione all'agente"
domenica 23 giugno 2024, 16:58Le Interviste
di Redazione Tutto Napoli.net
per Tuttonapoli.net

Chiariello: "Troppe cattiverie su Di Lorenzo. Juve? Offre 4mln l'anno e commissione all'agente"

Nel corso di Radio Napoli Centrale è intervenuto il giornalista Umberto Chiariello parlando anche di Giovanni Di Lorenzo

Nel corso di Radio Napoli Centrale è intervenuto il giornalista Umberto Chiariello parlando anche di Giovanni Di Lorenzo: "E' ingiusto quello che sta succedendo a questo ragazzo, sebbene abbia responsabilità. Lui rinnova col Napoli, ma ha cominciato a manifestare perplessità già durante la stagione in un Napoli che è andato allo sbando. Tra i più grandi errori quest'anno c'è aver preso Meluso che non ha fatto da collante tra squadra e dirigenza. Di Lorenzo s'è assunto responsabilità maggiori che gli hanno tolto serenità, entrando anche in alcune liti con i compagni con Anguissa e Juan Jesus che non avevano gradito il ritiro ma parlarono col tecnico senza passare dal capitano. Era già parecchio seccato. Poi Di Lorenzo alla fine ha detto non vi siete comportati bene, non siete voi che decidete se tenermi o meno in base alle offerte che arriveranno, ma allora sono io che voglio andare via. Si può comprendere questo stato d'animo? A quel punto si inserisce Giuffredi che dice 'ah sì, è cedibile?', allora va sul mercato e già c'era la sirena interista per sostituire Dumfries, ma appena esce la cosa esce l'Atletico che chiede notizie e l'amichetto di Giuffredi, tale Giuntoli che stravede per Di Lorenzo che lui portò a Napoli, e la Juventus con Motta passerà a 4 e non ha un terzino destro e sarebbe l'ideale.

Giuntoli, mi dicono, offre 4mln all'anno, non 4,5mln come ho letto, ma comunque più dei 3,2 attuali al Napoli, ed una commissione all'agente che invece a Napoli Giuffredi non prese per far rinnovare i suoi assistiti. E' uno che ci sa fare, ma dobbiamo sempre ricordarlo questo, perciò fa subito i rinnovi ed ha saputo sviluppare un rapporto con ADL e sa comportarsi. Giuffredi passa da 'andare via questanno è da vigliacchi' a 'non rimarrà', ovviamente sbaglia perché alzare i toni in questo modo è sbagliato, si minano i pozzi, se pure è una strategia non si fa e gliel'ho detto in faccia, quindi lo sa. Ma Di Lorenzo alcune ragioni le sa e Manna ha aperto delle crepe, dando la possibilità a Giuffredi di trovare le offerte. Ora il punto è: porterà i soldi che il Napoli vuole? Se sì andrà via, altrimenti dovrà andare via. Checché se ne dica, i contratti valgono. Non al 100%, le volontà dei giocatori a volte prevalgono, ma i contratti esistenti ci sono. L'ultimo ragionamento è: giusto tenerlo? Dopo la partitaccia con la Spagna, dove ha preso una bambola clamorosa, rischia di chiudere anche l'avventura in nazionale perché ora può giocare Darmian. Se pure andiamo avanti, potrebbe avergli tolto la titolarità. Sarebbe brutto chiudere così dopo la vittoria degli Europei. C'è tanta cattiveria nei suoi confronti, ma è un giocatore in parabola discendente di cui liberarsi o da rigenerare? Ma non sparate su Di Lorenzo per ciò che ha dato a Napoli e per l'uomo che è. Gli ho dato 3,5 ma non gli va tolto il rispetto e se dovesse rimanere sarei il suo primo tifoso".