Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / napoli / Le Interviste
CdS, Giordano: “Mertens-Napoli? C’è un tempo in cui certe storie sono destinate a finire”
martedì 14 giugno 2022, 18:20Le Interviste
di Francesco Carbone
per Tuttonapoli.net

CdS, Giordano: “Mertens-Napoli? C’è un tempo in cui certe storie sono destinate a finire”

A Radio Marte, nel corso del programma “Marte Sport Live”, è intervenuto il giornalista del “Corriere dello Sport” Antonio Giordano.

A Radio Marte, nel corso del programma “Marte Sport Live”, è intervenuto il giornalista del “Corriere dello Sport” Antonio Giordano: Mi sembra di capire che la storia tra Mertens e Napoli sia finita. Le possibilità erano poche che la società e Mertens ci riprovassero. Quando il presidente è andato da Mertens è stata più una cosa sentimentale che altro.

È quello che non accade dopo che fa capire che tra Mertens e De Laurentiis non c’è mai stato l’accordo. Non mi interessa dei gol, ma il fatto che nessuno come Mertens è entrato nel cuore dei napoletani. Mertens ha rassicurato Napoli, ha vissuto una seconda vita qui diventando un cittadino di Napoli. Bisogna, comunque, riconoscere che Mertens ha 35 anni. C’è un tempo in cui certe storie sono destinate a finire.

Io non mi permetto di discutere delle dichiarazioni che non escono dal mio giornale, e non giudico opinioni di colleghi. Succede spesso nel calcio di non salutare i giocatori, a Napoli è successo anche con Hamsik. In certi momenti si nota la differenza tra i club che sanno comunicare e chi no.Dybala, Chiellini e Del Piero sono usciti con le lacrime dallo Juventus Stadium”.