Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / napoli / Le Interviste
Moggi: “Se Koulibaly resta, Napoli competitivo. Simeone? Con Osimhen bella coppia”TUTTOmercatoWEB.com
martedì 28 giugno 2022, 13:20Le Interviste
di Redazione Tutto Napoli.net
per Tuttonapoli.net

Moggi: “Se Koulibaly resta, Napoli competitivo. Simeone? Con Osimhen bella coppia”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” è intervenuto Luciano Moggi

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” è intervenuto Luciano Moggi: “Il Napoli può ripartire da Mertens e Koulibaly? Quest’anno è un punto di domanda. Il campionato ricomincia prima a mercato iniziato, poi quando ricomincia anche dopo i Mondiali ci sarà ancora il mercato iniziato. Koulibaly deve firmare il prolungamento. Il ritardo di queste cose è dovuto alla mentalità del presidente che prima di perdere un soggetto a parametro zero vuole almeno 30/40 milioni. Vedo gente che società acquistano calciatori per 30/40 milioni e poi li perdono a zero.

Credo che De Laurentiis tenga conto di come valorizzare questa rosa. Penso che l’effetto domino ci sia sicuramente sui giocatori. Perché i giocatori che vengono a Napoli vogliono vincere qualcosa, in determinate occasioni si può vincere il campionato. Se resta Koulibaly si può continuare a competere.

Mertens? Il suo ruolo è un po’ particolare, mentre Koulibaly è un cardine di reparto, Mertens è una mezza punta molto brava, è un giocatore adatto a tutto perché ha i piedi buoni. Io credo che uno come Mertens a prescindere dall’età possa strappare via facilmente un contratto di uno o due anni in giro".