HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » napoli » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Vi convince la scelta della Roma di ripartire da Fonseca?
  Si, è il tecnico giusto per rilanciare il progetto
  No, è un azzardo

TMW - Il ct Mancini: "I giovani ci sono e meritano fiducia"

27.05.2019 12:23 di Lorenzo Di Benedetto    articolo letto 7305 volte
Fonte: dal nostro inviato, Dario Marchetti
TMW - Il ct Mancini: "I giovani ci sono e meritano fiducia"
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Il commissario tecnico della Nazionale italiana, Roberto Mancini, ha parlato dal Salone d’Onore del CONI dove è in corso di svolgimento il Premio Enzo Bearzot. Queste le sue parole raccolte da TMW: "L’allenatore della Nazionale deve decidere il giocatore che ha la miglior condizione, quindi il calciatore non ha tante occasioni di mettersi in mostra. Io ho giocato in anni difficili e qualcuno doveva rimaner fuori. Gli Scudetti sono importanti, ho avuto la fortuna di vincerli con squadre non abituate e non è mai facile. Io ho iniziato con la Nazionale nell’U15, poi ho fatto tutta la trafila fino ad arrivare e essere il commissario tecnico, poi è chiaro che in quegli anni c’erano molti giocatori e siamo stati sfortunati nei mondiali del 1990”.

Adesso spazio al Mondiale Under 20 e l'Europeo Under 21.
“Riuscire a fare qualcosa di diverso sarebbe fantastico. I ragazzi sono tanti e l’U20 sta facendo bene al Mondiale. I giovani ci sono e basta dargli fiducia”.

Un giudizio sulla stagione appena conclusa.
“Il campionato è stato interessante fino all’ultimo minuto. I giocatori hanno dato il massimo fino alla fine. Non c’è niente che non va per quanto ci riguarda. Speriamo che questo serva per arrivare a giugno prossimo e avere un mese bellissimo. Non c’è stato un protagonista su tutti".

Oggi ci sono tanti giovani come Federico Chiesa, Barella, Zaniolo e tanti altri. Sembra un po la sua Under 21?
“Le storie possono essere abbastanza simili. Con i giovani di oggi la storia è quasi la stessa ma speriamo sia diverso il finale, con una vittoria importante”.

Allegri, Spalletti e Ranieri?
"Quando inizi a fare l’allenatore sai che può succederti di tutto. Non è così semplice. Sono tutti e tre bravi ora cambieranno squadra e continueranno ad avere i loro successi. Ranieri per l’età che ha e l’esperienza che ha accumulato è quello che mi somiglia di più. Anche per la sua calma”

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Napoli

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510