HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » napoli » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Eriksen all'Inter è il miglior colpo invernale degli ultimi 10 anni?
  Christian Eriksen all'Inter nel 2019/20
  Krzysztof Piatek al Milan nel 2018/19
  Rafinha all'Inter nel 2017/18
  Gerard Deulofeu al Milan nel 2016/17
  Stephan El Shaarawy alla Roma nel 2015/16
  Mohamed Salah alla Fiorentina nel 2014/15
  Radja Nainggolan alla Roma nel 2013/14
  Mario Balotelli al Milan nel 2012/13
  Fredy Guarin all'Inter nel 2011/12
  Antonio Cassano al Milan 2010/11

TMW - Prandelli: "Inter positiva. ADL mi chiamò, ma qualche anno fa"

07.12.2019 22:00 di Giacomo Iacobellis    articolo letto 4696 volte
Fonte: Intervista di Lorenzo Marucci
TMW - Prandelli: "Inter positiva. ADL mi chiamò, ma qualche anno fa"
© foto di Federico De Luca
A margine dell'inaugurazione della 22^ Casa Accoglienza Tommasino della Fondazione Bacciotti a Firenze, si è intrattenuto con la stampa presente l'ex tecnico gigliato Cesare Prandelli. Queste le sue dichiarazioni ai microfoni di TMW su Fiorentina, Inter e Roma: "Dobbiamo avvicinarci di più alla gente che non sta bene, basta poco. La Fiorentina, fin da quando c'ero io, ha sempre avuto un rapporto privilegiato con il Meyer".

Il pareggio dell'Inter con la Roma come va interpretato?
"La Roma è una buona squadra, ha trovato buoni equilibri e riesce a fraseggiare bene. Forse l'Inter ha avuto qualche occasione in più, ma il campionato è avvincente e entrambe le squadre stanno lottando per obiettivi importanti".

I fischi dei tifosi nerazzurri?
"Le aspettative sono alte, il merito è della squadra col suo avvio di stagione straordinario. Qualche fischio ci può stare, ma l'atteggiamento dell'Inter è sempre molto positivo".

Come vede la gara tra Torino e Fiorentina?
"È un momento particolare, serve massima unione tra squadra, società e tifosi. Chiaramente quando ti mancano Ribery e Pezzella hai bisogno di più aiuto possibile".

Quanto è importante il ritorno di Chiesa?
"Federico è un giocatore straordinario, forse negli ultimi mesi lo vediamo in maniera diversa perché ci sono tante aspettative e lui deve dimostrare di poter fare sempre la differenza. Lo considero un calciatore dagli ampi margini di miglioramento".

Enrico Chiesa si è riavvicinato alla società.
"La famiglia Chiesa è riuscita a far crescere un ragazzo nei valori giusti. Enrico sa tanto di calcio e saprà gestire questa situzione. Non penso che ci siano state delle chiusure precedentemente, credo piuttosto che le situazioni che si potranno presentare adesso verranno affrontate con grande serenità da parte di tutti".

Nessuna chiamata dal Napoli per il dopo-Ancelotti?
"De Laurentiis mi ha chiamato, ma un po' di anni fa. Non c'è niente di nuovo".

Guarda l'intervista completa di TMW nel video in calce

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Napoli

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510