Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / napoli / Serie A
Capello: "Juve, momenti di blackout mi preoccupano. Manterrei le 5 sostituzioni"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
lunedì 13 luglio 2020 09:55Serie A
di Lorenzo Di Benedetto

Capello: "Juve, momenti di blackout mi preoccupano. Manterrei le 5 sostituzioni"

Ai microfoni di Radio Rai, all'interno della trasmissione Radio Anch'io Sport, Fabio Capello: "Dopo il lockdown siamo ripartiti lentamente con problemi prevedibili. Adesso è un po' aumentato il ritmo ma il grande caldo li fa abbassare. Alcune squadre vanno meglio di altre, ma credo che la Serie A sia allenante in vista delle coppe".

Che impressione le sta facendo la Juventus di Sarri?
"Fino ad adesso è stata fortunata perché Inter e Lazio stanno andando piano. L'unica che corre è l'Atalanta. I bianconeri hanno tanta qualità e per questo il loro calcio si è basato sulle giocate dei singoli".

Il Lione non gioca il campionato, questo sarà un vantaggio per la Juve?
"Sì, sarà un grande vantaggio. Il Lione non sarà al 100% e difficilmente troverà la forma senza giocare partite ufficiali. La Juventus ha però momenti di blackout difensivi che mi preoccupano. Servirà una squadra attenta, visto anche che all'andata ha perso 1-0. Con i giocatori che ha credo però che riuscirà a superare il turno".

Questa estate condizionerà il prossimo campionato?
"Sicuramente sì. Faccio sempre l'esempio dei sudamericani che arrivano in Italia. Non riescono mai a rendere al 100%, all'inizio vanno bene ma poi hanno un calo fisico. Penso che il prossimo campionato sarà diverso dal solito, chi avrà la rosa più ambia riuscirà a mantenere alto l'equilibrio".

Maldini ha detto che Rangnick non è adatto al Milan, cosa ne pensa?
"Non lo conosco, ha fatto cose interessanti, non importanti, in Germania e arriva in un campionato che non conosce. Sarà un altro anno zero e credo che il Milan perderà un altro anno. Pioli ha dato mentalità di gruppo che precedentemente non si vedeva, i rossoneri dovevano continuare la strada intrapresa, con un paio di colpi importanti poteva diventare competitivo".

Secondo lei perché la Lazio non è riuscita a confermarsi alla ripresa?
"Bella domanda, pensavo sarebbe stata la squadra che avrebbe messo più in difficoltà la Juventus ma in campo non abbiamo visto la stessa rabbia. Questo è un po' un mistero, le prove degli attaccanti poi non sono state all'altezza".

Cosa pensa della gestione dei falli di mano?
"Vengono dati troppi rigori. Non si capisce per quale motivo non si prenda in considerazione la pericolosità dell'azione, questo per me è un'assurdità e credo che debba essere rivisto il modo di interpretare il regolamento. Un giocatore non può tagliarsi le mani, devono essere valutate altre cose".

Il Napoli può farcela contro il Barcellona in Champions?
"Il Barcellona di adesso è in grande difficoltà, soprattutto quando deve difendere. Il Napoli è una squadra ben organizzata e penso che possa mettere in seria difficoltà i blaugrana: spero che la forma resti questa per altre settimane".

L'Atalanta affronterà il PSG.
"La squadra di Gasperini conosce il suo valore, hanno voglia, insieme alla città, di fare grandi cose. Il lockdown li ha fatti compattare ancora di più. Corrono e vanno a mille. Anche il Sassuolo va benissimo. Queste squadre interpretano il calcio in maniera moderna e vanno direttamente verso la porta. Il PSG non è un avversario facile da affrontare, Mbappé e Neymar sono fortissimi nell'uno contro uno, sarà difficile fermarli. Dipende molto da come i francesi arriveranno alla sfida. Con il vigore fisico l'Atalanta potrà mettere in difficoltà il Paris Saint Germain".

Come valuta la stagione di Conte?
"La società si aspettava di più ma l'Europa League potrebbe salvare la stagione. Non è stata un'Inter forte, soprattutto dopo aver speso 180 milioni sul mercato".

Cosa pensa delle nuove regole introdotte?
"Porterei le 5 sostituzioni anche al prossimo campionato, per evitare lesioni ai calciatori. Mi piacerebbe fosse fatto questo per un altro anno ancora. Tutto questo poi aiuta gli allenatori, perché i giocatori si sentono più coinvolti, giocano di più".
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000