Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / napoli / Serie A
La scelta di Friedkin, un ds come sponsor: perché Sarri potrebbe andare alla RomaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
giovedì 08 ottobre 2020 13:08Serie A
di Pietro Lazzerini

La scelta di Friedkin, un ds come sponsor: perché Sarri potrebbe andare alla Roma

Maurizio Sarri sta risolvendo il contratto con la Juventus. L'indiscrezione lanciata su Tuttosport dall'amico Aurelio Virgili ha fatto subito accendere le voci sulla prossima tappa della carriera del "Comandante".

ROMA CAPUT MUNDI - La capitale non è una meta qualunque nel calcio italiano. Tutti gli allenatori sono contemporaneamente attratti e impauriti da una piazza che può darti la gloria o stroncarti senza mezzi termini. Allenare la Roma è una sfida che va oltre il campo, coinvolge l'ambiente, gli umori della piazza, i sentimenti di una tifoseria che non ha filtri quando si parla dell'amore per la propria squadra. Vincere qualcosa in giallorosso è un pass per entrare nella storia, basti pensare allo scudetto del 2001 con Capello condottiero di un gruppo di campioni "eterni" come la città. Dopo aver allenato una piazza simile come quella di Napoli, aver vinto all'estero e appuntato lo scudetto al petto in bianconero, una scommessa come questa potrebbe stuzzicare Sarri, da sempre allenatore atipico nei modi e anche nelle scelte.

LA SCELTA DI FRIEDKIN - Il nuovo proprietario della Roma per il momento ha preso solo decisioni societarie. Difficilmente ha parlato di calcio e ha preferito tenere un profilo basso piuttosto che fare promesse precoci. Ha confermato Fonseca dandogli una fiducia che la piazza e la dirigenza hanno sposato con riserva. Una decisione anche dettata dalla preparazione ridotta a causa Covid-19 e da una stagione che comunque sarà condizionata dai conti in rosso lasciati dalla precedente gestione. Adesso però arriverà l'ora delle scelte più pesanti e ingombranti e se Fonseca non dovesse ingranare, la panchina potrebbe essere la prima vera decisione calcistica di Friedkin e del nuovo management. Sarri è un ottimo nome per rilanciare un progetto a lungo termine, normale che torni di moda il suo nome a tinte giallorosse.

L'IMPORTANZA DEL NUOVO DS - Nelle prossime settimane, se non nei prossimi giorni, la Roma sceglierà il prossimo direttore sportivo. In corsa ci sono nomi stranieri come Campos e Rangnick ma anche e soprattutto quello di Paratici che al più tardi nella prossima estate, è destinato a lasciare la Juventus. Se fosse proprio il dirigente bianconero ad approdare a Trigoria, ecco un altro motivo valido per immaginarsi Sarri al top nella lista dei nomi per la panchina del futuro romanista. Tra i due la sintonia è buona e approdando in giallorosso potrebbero provare ad andare oltre ai soli tre mesi di luna di miele che alla Juve ha portato subito a una crisi matrimoniale con l'ambiente e a un divorzio decisamente rapido.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000