Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / palermo / Serie B
Palermo, Corini: "Un punto che sa di amaro. Dobbiamo vincere con la Ternana"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 24 febbraio 2024, 17:25Serie B
di Andrea Carlino

Palermo, Corini: "Un punto che sa di amaro. Dobbiamo vincere con la Ternana"

Il Palermo si fa riprendere dalla Cremonese nel big match della 26/a giornata di Serie B. Un pareggio che lascia l'amaro in bocca ai rosanero, come ammette in sala stampa l'allenatore Eugenio Corini.

"Partita giocata bene da entrambe le squadre - ha esordito Corini così come segnala Cuore Grigiorosso -. Noi siamo stati bravi a trovare il rigore e a raddoppiare. Prendere due gol in un minuto ha cambiato l'inerzia della partita, eppure avevamo detto di tenere botta. Dopo il pari della Cremonese abbiamo subito il contraccolpo psicologico per dieci minuti, poi però di occasioni ne abbiamo avute. Il rammarico c'è, perché pareggiare a Cremona ci sta, ma per come si era messa la partita c'è rammarico. Dobbiamo vincere con la Ternana martedì per dare valore al pareggio di oggi."

Sulla reazione della Cremonese, Corini ha detto: "Non siamo stati sorpresi, ma hanno fatto valere le loro qualità. Hanno caratteristiche perfette per questa categoria. Noi abbiamo portato il match dove volevamo, poi però non siamo stati in grado di chiuderla. Eppure una consapevolezza di un certo tipo c'era, al di là di aver segnato già due reti."

L'allenatore del Palermo ha poi elogiato la prestazione della Cremonese: "Squadra di qualità, che non prende quasi mai gol, hanno fisicità ed è difficile scardinarli."


Un punto comunque importante per la classifica: "Martedì possiamo allungare, solo così daremo continuità al nostro rendimento. Oggi intanto la squadra ha fatto una bella prestazione, con due gol segnati fuori casa. Ma ce ne andiamo con il rammarico."

Infine, Corini ha parlato delle sostituzioni e di Diakité: "Ho fatto sostituzioni solo offensive, sono state forzate in tal senso. Volevamo segnare il 3-2, quello è stato un cambio tattico. Chaka Traoré ha fatto bene, è solo un ragazzo e bisogna dargli il tempo di crescere. Oggi comunque mi è piaciuto."

"Sontuoso Diakité sulla fascia destra. Decisivo per il gol di Ranocchia. - ha concluso Corini -. Partita importante sia in difesa che in attacco. Noi c'eravamo, niente da dire. Però Vazquez, Coda e così via possono cambiarla quando vogliono. La percezione è comunque che questa squadra c'è, noi ci siamo. Vogliamo esserci fino in fondo al campionato."