Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / palermo / Prossimo Avversario
Virtus Entella, Volpe: "Non meritavamo la sconfitta all'andata"TUTTOmercatoWEB.com
venerdì 20 maggio 2022, 14:02Prossimo Avversario
di Claudio Puccio
per Tuttopalermo.net

Virtus Entella, Volpe: "Non meritavamo la sconfitta all'andata"

Il tecnico della Virtus Entella Gennaro Volpe ha parlato ai giornalisti alla vigilia del match contro il Palermo di domani sera. Le parole del tecnico di Pozzuoli sono state pubblicate dal canale ufficiale YouTube della Società ligure, ecco quanto raccolto da TuttoPalermo.net: "Abbiamo perso la gara di andata, forse anche immeritatamente ma ogni tanto bisogna guardare indietro e vedere quanta strada si è percorso. Questo è un gruppo che ha fatto 22 vittorie, segnando 66 gol, è arrivato quarto in classifica. Di strada ne abbiamo fatta tanta, questi sono dati che nessuno può cancellare. In tanti domani vorrebbero essere al nostro posto, abbiamo l’opportunità di giocarci il passaggio del turno per andare in semifinale, vuol dire che abbiamo fatto tanto ma il nostro cammino non è ancora finito, ci è rimasta una fiche e vogliamo giocarcela fino in fondo. Ci sono 90 minuti da giocare e dobbiamo farli al massimo. Bisogna fare una partita con poche sbavature ed essere bravi a sfruttare le occasioni. La partita è lunga, dobbiamo cercare di non avere fretta perché nel calcio può succedere di tutto, bisogna avere massima fiducia. Siamo partiti il 16 luglio con un sogno che resta vivo. I nostri cuori battono ancora, il gol del 2-1 ci ha restituito una speranza e finché c’è speranza bisogna credere che qualcosa di straordinario può succedere. Aver riportato la gente allo stadio è un grandissimo risultato ed è qualcosa da non disperdere ma dobbiamo tenere acceso questo fuoco. Abbiamo vissuto delle emozioni straordinarie in queste settimane e vanno portate dentro in campo domani perché i sogni sono fatti per essere inseguiti e noi lo faremo fino in fondo".