Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / parma / Interviste
LIVE! Maresca: "Tutti stanno facendo grandi sforzi. Danilo sta meglio, Osorio rientra"
sabato 16 ottobre 2021 13:58Interviste
di Giuseppe Emanuele Frisone
per Parmalive.com
fonte Dal nostro inviato Rocco Azzali

LIVE! Maresca: "Tutti stanno facendo grandi sforzi. Danilo sta meglio, Osorio rientra"

13.58 - Fine della conferenza stampa.

Il Parma ha cambiato tanto, ma vi si chiede di vincere. Come vive quest'obbligo di vincere?
"Quest'anno abbiamo cambiato quindici calciatori, sono tanti. Anche qui, credo si stia provando a cambiare. Io mi sento un privilegiato ad allenare il Parma e ad avere questo obiettivo. Abbiamo una ventina di ragazzi sotto i ventun anni e per loro può avere un peso diverso, alla fine sono loro che giocano, ma è normale che qualcuno possa sentire un po' di pressione. Sarri ha ragione, sappiamo che il calcio chiede subito i risultati, poi nel nostro caso abbiamo tanti giocatori sotto i ventun anni".

Come stanno Danilo e Cobbaut? E' rientrato anche Osorio, che indicazioni ci può dare?
"Danilo sta meglio, ha recuperato e sta riprendendo la condizione. Cobbaut sta giocando regolarmente, rientra anche Osorio che per noi è un giocatore fondamentale, anche nelle prime due gare lo avete visto".

Avete lavorato molto sul possesso e sulla tecnica, poi giovedì avete riposato. Quali sono le motivazioni?
"Lo abbiamo fatto anche nell'altra sosta, prima della gara con il Pordenone dove abbiamo vinto 4-0. Lo abbiamo rifatto, ma se avessimo perso con il Pordenone lo avremmo rifatto comunque. Ci siamo allenati lunedì, abbiamo fatto doppia seduta martedì, nuovo allenamento mercoledì, e giovedì abbiamo riposato per spezzare la settimana. Ma semplicemente l'allenamento che non abbiamo fatto giovedì era stato fatto martedì, dietro tutto questo c'è un pensiero".

Quanto saranno importanti le prossime cinque gare in tre settimane?
"Saranno importantissime, ma ancora più importante sarà quella di domani perché potrà dare la spinta per affrontare al meglio le gare successive". 

Stroppa ha detto che il Parma è la squadra con l'attacco più forte. Qual è il punto di forza del Monza?
"A mio avviso, ha una buona base di ragazzi d'esperienza, che conoscono benissimo la categoria. Ringrazio Giovanni, siamo contenti degli attaccanti che abbiamo. L'unico dispiacere è che non abbiamo mai avuto tutti al meglio, anche Tutino al 60' contro la SPAL ha chiesto il cambio. Ad oggi nessuno dei due attaccanti centrali ha finito una gara intera. Poi c'è Benek che con la Ternana è entrato bene per esempio, e anche lui sta lavorando molto bene".

Ultimamente il tuo Parma è sembrato più pragmatico, più aderente alla Serie B:
"Questo non lo so. Abbiamo fatto solo sette partite finora: non credo che il Parma non abbia fatto bene contro Benevento, Pordenone, SPAL nel primo tempo, Pisa... Poi, logicamente è un'idea diversa, con un calcio più ragionato, ma non so se sia diventato più pragmatico".

Tra poco inizia un altro periodo tosto con tante partite:
"Chi sta bene gioca. Poi quando aumenteranno le partite prenderemo in considerazione anche chi ha giocato meno. Questa è una squadra che mi fa innamorare, perché noto che qui c'è una squadra che è formata da un gruppo fantastico, con cinque-sei giocatori di esperienza che stanno facendo un lavoro impressionante con i giovani. La maggior parte di loro non parla italiano, sono giovani e appena finiscono di allenarsi vanno a lezione di italiano. Stanno facendo tutti i loro sforzi. Sia i più esperti sia i più giovani stanno facendo quello che possono. Con le vittorie, arriverà l'entusiasmo e si lavorerà ancora meglio".

Per quanto riguarda i rientranti dalle Nazionali?
"Stanno tutti bene tranne Dierckx, che ha avuto un problema muscolare. Mi sembra che gli altri siano tutto a posto".

Senza Vazquez, sarà Brunetta a dettare i tempi:
"Sì, Juan potrebbe sostituire Franco. Ci sono altri ragazzi che potrebbero ricoprire quel ruolo, oggi abbiamo fatto la rifinitura, poi vedremo ma le decisioni sono quasi prese".

Ultimamente in casa si vince poco. E' una pressione in più giocare al Tardini?
"Effettivamente abbiamo fatto tre gare con una sola vittoria. Non credo debba essere un alibi, anzi, giocare in casa deve essere la nostra forza. Giocare al Tardini fa sempre un certo effetto: negli scorsi due anni non è sempre stato così, dobbiamo far tornare questa impressione".

Che partita sarà?
"Non so se cambieranno qualcosa, noi dovremo adattarci subito. Credo sia una squadra che ha tutto per provare a stare nel gruppo dei migliori. Hanno avuto delle difficoltà, ma non ho dubbi sul fatto che saranno lì".

Domani arriva il Monza, può essere una gara decisiva per la lotta alla promozione?
"In realtà sono tutte gare decisive, perché se vinci fai un salto in avanti, se perdi fai un passo indietro. Definirla decisiva a metà ottobre però è esagerato perché la classifica comincia a contare a febbraio, marzo, aprile. Poi se ci sono squadre che sono prime da settembre a maggio vuol dire che hanno fatto un grandissimo campionato".

Ci sono state alcune voci in settimana. Lei si sente in difficoltà?
"Sinceramente non mi sento in difficoltà. Logicamente la libertà di espressione è insindacabile: ognuno può pensare quello che vuole, poi si può condividere e non". 

Ecco le prime parole del tecnico dei crociati: "Le pause sono sempre buone, danno la possibilità di lavorare di più. Abbiamo insistito sui concetti che portiamo avanti dall'inizio, su questo non c'è dubbio. Abbiamo cambiato qualcosa dal punto di vista generale, approfondendo dei dettagli. Modulo? Abbiamo iniziato in un modo con Sohm, ora stringiamo con Coulibaly o Delprato. Non abbiamo modificato il modulo, anche perché dipende anche dall'avversario".

13.30 - Tra pochi minuti, l'allenatore del Parma Enzo Maresca risponderà alle domande dei giornalisti in conferenza stampa a proposito di Parma-Monza, match che si giocherà domani pomeriggio. Grazie al nostro inviato, potremo fornirvi tutte le dichiarazioni del tecnico in tempo reale. Appuntamento tra pochi minuti, restate con noi.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000