Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / parma / News
Buona prova di Bernabè al rientro da titolare, troppe sbavature dietro. Le pagelle di ParmaLive.comTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 26 novembre 2022, 17:20News
di Redazione ParmaLive.com
per Parmalive.com

Buona prova di Bernabè al rientro da titolare, troppe sbavature dietro. Le pagelle di ParmaLive.com

Corvi 6 – In occasione della seconda rete forse poteva fare qualcosa in più, ma il tiro di Bonfanti era potente e da posizione ravvicinata. Viene chiamato poco in causa ma è sempre attento.

Delprato 6 – Strappa la sufficienza ma è in calo rispetto alle ultime uscite. In difesa quando chiamato in causa è sempre attento, ma in fase di spinta non è efficace e sbaglia molti cross.

Osorio 5,5 – Non commette gravi errori, ma è molto impreciso nelle chiusure e commette tante piccole sbavature.

Valenti 5,5 – L’argentino perde Bonfanti in occasione del raddoppio dei canarini e per tutto il match è impreciso e sbaglia anche qualche disimpegno.

Oosterwolde 5,5 – L’olandese è sempre molto propositivo, ma quest’oggi la sua prova è una delle più opache della sua stagione. Sbaglia troppo tecnicamente, commettendo errori di foga. Inoltre è complice con Valenti in occasione della rete dello 0-2.

Estevez 5,5 – Soffre tantissimo la posizione di Tremolada e anche in fase di costruzione è assente e tocca pochi palloni. Non incide nemmeno sui calci piazzati e fatica in fase di interdizione. Dal 61’ Benedyczak 6,5 – Ingresso positivo, con qualche giocata interessante e un ottimo movimento in occasione del rigore procurato. Non riesce a rendersi pericoloso in area negli assalti finali.

Vazquez 6,5 - Prestazione positiva del Mudo, che mette fine al digiuno di gol sbloccandosi con un ottimo rigore. Nel primo tempo gioca da mediano mentre nella ripresa Pecchia alza il suo raggio d’azione. Non è continuo nei 90 minuti ma è uno dei pochi che si rende pericoloso.

Sohm 5 – Partita negativa dello svizzero, che dopo le ultime uscite in crescita oggi ha faticato molto. Sempre fuori dal gioco, tocca pochissimi palloni e non risulta mai pericoloso. Dal 45’ Camara 7 – Dimostra a Pecchia di meritare una maglia da titolare, mettendo in campo tantissima voglia e tanta intensità. Va più volte vicino al pareggio, che gli viene negato da Gagno.

Bernabè 6,5 – Rientra dall’infortunio e cresce nel corso della partita, unendo intensità e qualità. Nel primo tempo qualche spunto di grande qualità ma non riesce ad essere continuo. Nella ripresa Pecchia arretra la sua posizione e lo spagnolo prende in mano la squadra da vero leader tecnico, rendendosi anche pericoloso con qualche conclusione da fuori area. Dal 80’ Bonny 6,5 – Entra nell’assalto finale dei crociati e ha un impatto molto positivo con il match. La difesa del Modena fatica a marcarlo ma purtroppo non basta per il pareggio.

Man 6 – Buona prova del rumeno che quando punta la difesa del Modena crea grandi difficoltà. Non è però continuo nel corso del match e non riesce mai a trovare il guizzo determinante. Nel gioco senza palla pecca un po' di intensità ma sembra sempre potenzialmente pericoloso. Dal 80’ Tutino 5,5 – Pecchia lo mette in campo per gli ultimi assalti ma tocca pochissimi palloni e non trova la sua posizione in campo.

Inglese 5,5 – Ottimo approccio a inizio match, con qualche spunto da vero attaccante d’area e tanto movimento sul fronte offensivo. In occasione del vantaggio del Modena però lascia libero Falcinelli di colpire indisturbato. Nella ripresa crolla fisicamente e viene sostituito. Dal 68’ Mihaila 6,5 – Entra con tanta voglia di incidere e in alcune circostanze si rende pericoloso ma non sempre è preciso.