Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / parma / News
Bruno ricorda: "A Parma il mio esordio in Serie A. In quegli anni gli spogliatoi non erano oratori"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
domenica 26 marzo 2023, 13:27News
di Niccolò Pasta
per Parmalive.com

Bruno ricorda: "A Parma il mio esordio in Serie A. In quegli anni gli spogliatoi non erano oratori"

Nel corso di un'intervista concessa a TMW Radio nel format 'Goal Car', l'ex difensore Pasquale Bruno ha ripercorso alcune tappe della sua carriera, tra cui quella dell'esordio, avvenuto proprio a Parma: "Il 19 settembre del 1979 contro il Parma. Poi andai al Como, dove non volevo andare perché ero fidanzato con la mia attuale moglie. Ho fatto 4 anni favolosi, con un gruppo dove tutti hanno fatto carriera. Ho avuto Bianchi, Mondonico. Le risse? Spesso mi sono preso con Annoni, Scifo, Casagrande. Lo spogliatoio non è un oratorio, quando ti girano te la prendi anche con i compagni. Quando il periodo è negativo, l'aria è pesante, e basta poco così in allenamento per fare rissa.

Un anno Aguilera fu indagato per un giro di prostituzione, non so per quale motivo lo avevano messo in mezzo. E spesso giocavamo con lui su questa cosa e se la prendeva a morte con me e gli altri. Avrò perso due stagioni e con le multe mi sarei comprato un appartamento. Solo quelle otto giornate furono 42 milioni di multa. Alla Juve presi 5 milioni di multa per aver litigato con Schillaci. In una partita lui voleva scartare tutti e lo mandai a quel paese. A fine partita ci fu una rissa, mi prese da parte Zoff e mi mandò lontano".