Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / parma / News
Buffon: "Krause una delle migliori persone che abbia conosciuto nel mondo del calcio"
mercoledì 20 settembre 2023, 13:23News
di Tommaso Rocca
per Parmalive.com

Buffon: "Krause una delle migliori persone che abbia conosciuto nel mondo del calcio"

Durante la lunga intervista rilasciata ai canali del club, Gianluigi Buffon si è soffermato sul rapporto con la società e in particolare con il presidente Krause negli ultimi anni della sua carriera: "Posso solo ringraziarlo, perché al netto delle ipocrisie che si dicono in certi momenti, come ho scritto a lui è una delle persone migliori che ho conosciuto nel calcio senza dubbio. Al di là delle idee che possono essere condivisibili o meno, è una persona che ha un entusiasmo che contagia. E' una persona vera, franca, che ha visione. Quelle persone mi affascinano tanto e si staccano dalla massa proprio per il tipo di credibilità che riescono a trasmetterti e che, per quanto riguarda me, è la prima cosa che mi ha rapito. Posso solo dirgli grazie, a lui come ai direttori, perché in tutto questo mese nel quale ho detto loro quale fosse la mia decisione, ogni dieci giorni si faceva una riunione per parlare della mia decisione.

Tutta questa vicinanza, tutta questa carineria non scontata e non dovuta, mi ha dato solo la conferma dello spessore della persona. Come faccio quasi sempre e in questo caso in modo ancora più sincero, posso solo dirgli grazie per aver regalato per me un sogno. Perché l'idea a 43 anni di tornare a Parma e giocare per altri due anni per questi colori, per questa gente, riavvolgere un nastro e ricominciare quasi da capo per certi aspetti, è stato un qualcosa di clamoroso. Spero di non averlo deluso come sportivo e come uomo".