Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / perugia / News
Le pagelle del Genoa al Curi contro il Perugia
domenica 27 novembre 2022, 21:40News
di Redazione Perugia24.net
per Perugia24.net

Le pagelle del Genoa al Curi contro il Perugia

Semper 6,5 – Sempre attento, molto bene soprattutto sui corner. Può fare poco sul gol.

Sabelli 6,5 – Inarrestabile quando spinge, ordinato quando difende. Prestazione sicuramente positiva e senza sbavature. Dal 77’ Aramu sv.

Dragusin 5 – Qualche imprecisione nei primi quarantacinque minuti prima di farsi uccellare nella ripresa da Olivieri, che di tacco si sbarazza di lui senza problemi
e segna.

Bani 5,5 – Bene e sicuro nel primo tempo, nella ripresa va in difficoltà in quelle poche occasioni del Perugia.

Vogliacco 6 – Bene in entrambe le fasi, anche se troppo impreciso in alcune occasioni quando sale. Dall87’ Ilsanker sv.

Strootman 6 – E’ il cervello della squadra, ma nonostante sia accesso, è il resto del corpo ad essere spento.

Jagiello 5,5 – Non è Badelj e si vede: tocca un’infinità di palloni, ma ne sbaglia la maggior parte. Dal 45’ Portanova 6,5 – Dà sicuramente più animo ad un Genoa spento e che fatica a creare occasioni. Gori gli chiude lo specchio della porta da buona posizione.

Frendrup 6 – Ci mette qualità e quantità, ma fatica a trovare spazi a causa di un grande lavoro del centrocampo perugino.

Puscas 5 – Si vede solo in un’occasione dopo uno scambio con Coda, in cui poi conclude malissimo. Per il resto non si vede mai. Dal 62’ Yeboah 6 – Prova a puntare l’uomo in qualche occasione, ma sposta veramente poco davanti.

Coda 6 – Regge da solo l’attacco del Genoa con sponde e proteggendo palla, ma nessuno va in suo supporto. E’ comunque l’ultimo a crederci fino alla fine.

Yalcin 5 – Blessin gli dà fiducia ma lui non ricambia, sbagliando qualsiasi pallone sulla trequarti. Dal 45’ Gudmundsson 5,5 – Blessin lo metto in campo per velocizzare la manovra, ma non fa altro che perdere palloni sanguinosi.

Alexander Blessin 5,5 – Castori lo incarta e lui ci casca in pieno. I cambi non fanno la differenza.