Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / perugia / News
Così è andata la vittoriosa partita di ieri sera della Sir Susa Vim Perugia contro Trento
lunedì 26 febbraio 2024, 13:40News
di Redazione Perugia24.net
per Perugia24.net

Così è andata la vittoriosa partita di ieri sera della Sir Susa Vim Perugia contro Trento

È della Sir Susa Vim Perugia il big match della penultima di regular season. I Block Devils si impongono 3-1 in un PalaBarton vestito a festa sulla capolista Itas Trentino. Se il valore dei punti in palio era relativo con entrambe le squadre già certe della loro posizione nella griglia playoff (Trento prima, Perugia seconda), è stato comunque un grande spettacolo a Pian di Massiano con match vero per tre set mentre nel quarto gli ospiti danno spazio alle seconde linee anche in vista del ritorno dei quarti di Champions.

Cornice di pubblico meravigliosa a Pian di Massiano. 4918 gli spettatori presenti, record per l’impianto perugino e segnale della grande passione e voglia di pallavolo in città. Un pubblico che ha spinto dal primo all’ultimo pallone i ragazzi in campo. 

Passando al match, battuta e muro sono i fondamentali vincenti dei Block Devils che attaccano con il 59% di squadra contro il 47% ospite e mettono a terra 11 muri vincenti contro i 6 di Trento.

Mvp della partita l’opposto tunisino di Perugia Wassim Ben Tara che gioca una partita spaziale e chiude a quota 26 con il 70% in attacco, 4 ace e 3 muri vincenti. Doppia cifra in casa bianconera anche per un ottimo Plotnytskyi (17 palloni a terra con il 55% sotto rete), 9 per un ottimo Russo (80% in primo tempo). Lorenzetti alterna in posto quattro Semeniuk e Leon, Flavio, Giannelli e Colaci (53% di ricezione positiva per il libero bianconero) assicurano qualità e quantità. Va in archivio dunque l’ultima casalinga di regular season per Perugia. Domenica la chiusura del campionato a Milano, poi saranno playoff scudetto.  

Torna Plotnytskyi nei sette di partenza di coach Lorenzetti. Doppio Ben Tara (con un ace) e Russo in avvio (3-0). Muro vincente di Plotnytskyi (5-1). Muro vincente anche per Lavia (6-4). Michieletto riporta Trento a contatto (9-8). Si gioca punto a punto con grande intensità (12-11). Plotnytskyi sulla linea di fondo campo in contrattacco (14-11). Ace di Michieletto, l’Itas è sempre lì (19-18). Super Plotnytskyi sulle mani del muro avversario (21-18). Lavia con la pipe rimette tutto in discussione (23-22). Russo chiude il primo tempo, set point Perugia (24-22). Fuori Semeniuk, si va ai vantaggi (24-24). In rete Podrascanin dai nove metri (25-24). Kozamernik (25-25). Plotnytskyi sulle mani del muro (26-25). Ancora Plotnytskyi, Perugia avanti (27-25). 

Partono bene i padroni di casa nel secondo set con l’ace di Ben tara (5-2). Super scambio chiuso dall’opposto tunisino (7-3). Lavia a segno da posto quattro poi non passa Ben Tara (8-7). Tre di Semeniuk, due attacchi ed un muro, fanno ripartire i bianconeri (12-8). Non si intendono Giannelli e Russo (13-11). Ben tara a bersaglio dalla seconda linea (16-13). Muro vincente dell’opposto tunisino, Perugia a +4 (19-15). Sempre Ben Tara sulle mani del muro trentino (22-17). Scatenato il tunisino, è set point Perugia (24-19). Fuori Sbertoli dal servizio, raddoppio bianconero (25-20).

Si riprende con la reazione di Trento (2-4). Kozamernik mantiene il doppio vantaggio (4-6). Altro break Itas con Lavia (5-8). Sul 7-11 dentro Leon per Semeniuk. Trento mantiene il vantaggio (11-14). Attacco ed ace di Ben Tara, Perugia torna a contatto (16-17). Entra D’Heer e va subito a segno a muro (16-19). Si riscatta subito Russo (18-19). Trento mantiene un piccolo ma importantissimo break (21-23). Set point per gli ospiti dopo l’attacco di Michieletto (22-24). Fuori Plotnytskyi, Trento accorcia (22-25). 

I Block Devils spingono sull’acceleratore nel quarto set spinti da Plotnytskyi e dal muro (7-3). Muro vincente di Kozamernik poi ace di Sbertoli (8-7). L’ace di Ben Tara accende il PalaBarton (10-7). Plotnytskyi in contrattacco (12-8). Ace di Nelli (13-11). Due muri dei padroni di casa ristabiliscono il gap (15-11). Contrattacchi vincenti di Ben Tara e Plotnytskyi (17-11). Trento, con le seconde linee in campo, non trova contromisure (20-13). Ben Tara avvicina i Block Devils al traguardo (22-15). Ancora il tunisino, match point (24-16). Chiude l’errore al servizio di Nelli (25-17). 

Simone Giannelli (Sir Susa Vim Perugia): “Bellissimo giocare in un palazzetto così, spero sia solo un assaggio in vista dei playoff, abbiamo bisogno di un PalaBarton così infuocato. Questa partita serviva anche a noi, non avendo la Champions abbiamo bisogno di giocare partite ad alto livello. Sono contento, abbiamo ovviamente delle cose da sistemare come è giusto che sia”.       

SIR SUSA VIM PERUGIA - ITAS TRENTINO 3-1

Parziali: 27-25, 25-20, 22-25, 25-17

SIR SUSA VIM PERUGIA: Giannelli 2, Ben Tara 26, Flavio 7, Russo 9, Plotnytskyi 17, Semeniuk 7, Colaci (libero), Leon 8, Held. N.e.: Solè, Ropret, Herrera, Candellaro, Toscani (libero). All. Lorenzetti, vice all. Giaccardi. 

ITAS TRENTINO: Sbertoli 1, Nelli 16, Podrascanin 4, Kozamernik 5, Michieletto 12, Lavia 14, Laurenzano (libero), Magalini 3, D’Heer 1, Pace (libero), Cavuto 4, Berger. N.e.: Rychlicki, Bernardis. All. Soli, vice all. Di Pinto.

Arbitri: Giuseppe Curto - Andrea Puecher

LE CIFRE – PERUGIA: 17 b.s., 5 ace, 47% ric. pos., 21% ric. prf., 59% att., 11 muri. TRENTO: 18 b.s., 4 ace, 40% ric. pos., 12% ric. prf., 47% att., 6 muri.