Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / potenza / Primo Piano
Lunedì sera l'uomo delle missioni impossibili Ezio Capuano ritorna a Potenza
giovedì 30 novembre 2023, 18:56Primo Piano
di Redazione
per Tuttopotenza.com

Lunedì sera l'uomo delle missioni impossibili Ezio Capuano ritorna a Potenza

Lunedì sera Ezio Capuano torna a sfidare il Potenza e per lui quella con la sua ex squadra non sarà come sempre una partita banale.Il suo Taranto in questo momento non sta brillando in campionato ma allo stesso tempo quella pugliese è la squadra che oggi nessun tecnico avversario vorrebbe affrontare.Il Potenza è ferito proprio come il Taranto ma di certo sull'erba sintetica del "Viviani" le emozioni non mancheranno tra due compagini che si daranno battaglia per tutti i 100 minuti o quasi di gioco.

Ezio Capuano ha una sua visione del calcio e della vita molto particolari. La sua etica del lavoro, la cura dei dettagli, la capacità di convincere i giocatori a dare tutto sempre e comunque è il suo must e  non è mai stato in discussione il fatto che questo per lui è un importante sistema per vincere...o per farcela sempre e comunque.Capuano è Capuano non tanto per una questione di nozioni tecnico-tattiche o di stili di gioco ma piuttosto per il modo di rapportarsi con i suoi uomini ed il riuscire a gestire un ecosistema così particolare come quello di uno spogliatoio di una squadra di calcio.

Purtroppo Capuano lo si conosce più per il personaggio che per l'allenatore ma lui da uomo del popolo questo lo sa e questo lo ha subito pregiudicandosi cosi' l'entrata nel mondo del grande calcio.La competenza calcistica di Capuano è da fuoriclase indiscusso come il suo sapere su tutti i calciatori professionistici ma  in questo calcio non  c’è tempo per riflettere più di tanto. Non c’è tempo per esegeti, filosofi, pedagoghi…e non c'e' tempo per i Capuano che allenano da anni in Serie C dovendosi accontentare di grandi piazze ma sempre limitate alla stessa categoria..

I dubbi, le paure, gli affetti non hanno diritto di cittadinanza nel calcio moderno. ma per Capuano si uomo vero che negli anni di carriera e panchina ha perso tanti treni,tanti soldi e tanti sogni.Capuano è amato anche da chi lo odia e da architetto  l’architetto calcistico quale è resta al tempo stesso cattivo,borioso ed elegante a modo suo ma sicuramente sempre e comunque  devastante, sotto tutti i punti di vista