Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / potenza / Primo Piano
Carmine ed Ezio la strana coppia che sta facendo "impazzire" Taranto
sabato 17 febbraio 2024, 17:37Primo Piano
di Redazione
per Tuttopotenza.com
fonte mondorossoblu.it

Carmine ed Ezio la strana coppia che sta facendo "impazzire" Taranto

La questione stadio continua purtroppo ad essere d'attualità e nella conferenza stampa tenutasi alla vigilia del match contro il Crotone, mister Ezio Capuano ha invitato anche Carmine Trotolo, lo storico tifoso rossoblù il cui appello di poter vedere il Taranto nei prossimi due anni (cioè quando lo Iacovove non sarà disponibile per ristrutturazione) è diventato in questi giorni ormai virale.



"Volevo prima di tutto ringraziare Capuano per avermi invitato a questo conferenza" - ha dichiarato Carmine - "chiedo solo una cosa, quella di poter continuare a vedere il Taranto nella mia città, o se non è possibile almeno nelle vicinanze. Di una cosa sono convinto, che il ministro Abodi e il presidente Gravina ci faranno giocare a Taranto. Tutti i tifosi mi stanno dando ragione, voglio che il Taranto giochi qui o almeno nelle vicinanze".

Dopodiché interviene anche Capuano, "questo è uno dei momenti più belli della mia carriera" - ha aggiunto il tecnico - "avere al mio fianco questo signore che non conoscevo, mi fa venire la pelle d'oca. Prima dell'allenamento ho visto anche dei bambini che mi chiedevano come avrebbero fatto dall'anno prossimo a seguire il Taranto. Mi chiedo come si possa scippare un sentimento così forte a questa gente. Ma vi rendete conto? C'è da vergognarsi, se non si riesce a gestire un popolo che vive per queste cose, c'è solo da andare a casa. Siete degli indegni e non potete avere il piacere e l'onore di guidare questa città. E lo dico da apolitico".