Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / potenza / Primo Piano
Bertotto allenatore Giugliano: "Contro il Potenza per fare punti dobbiamo essere cinici e concreti"TUTTO mercato WEB
© foto di Prospero Scolpini/TuttoLegaPro.com
sabato 24 febbraio 2024, 16:46Primo Piano
di Redazione
per Tuttopotenza.com
fonte campaniaingol.it

Bertotto allenatore Giugliano: "Contro il Potenza per fare punti dobbiamo essere cinici e concreti"

Valerio Bertotto, allenatore del Giugliano, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della partita contro il Potenza. Queste le sue dichiarazioni:

“Troveremo un avversario ferito e che avrà bisogno di risollevarsi, sta vivendo una situazione non bella ma queste sono le partite in cui l’attenzione e la determinazione la fanno da padrona. Vogliamo assolutamente continuare nel nostro trend e nel nostro cammino, vogliamo determinare quello che è il nostro futuro. Andremo a giocarci questa partita con tutta la nostra capacità e forza. L’approccio che la squadra avrà e che sta dimostrando di avere può determinare quello per cui quotidianamente lavoriamo.

Dobbiamo essere molto più cinici e concreti visto quello che riusciamo a creare, ma l’elaborazione di tutti questi concetti è impressa nel gruppo. Siamo fiduciosi. Indisponibili? Siamo quasi al punto buono. Dalla prossima settimana Barba e Giorgione molto probabilmente saranno riaggregati. Abbiamo ancora fuori Diop, ma siamo sulla strada della guarigione totale.

Nell’ultima gara ci sono stati piccoli errori, non determinati da un approccio sbagliato, ma nella scelta tecnica di eseguire qualcosa. Non possiamo permetterci di regalare qualcosa agli avversari, questo fa la differenza per chi ha piena consapevolezza e forza di decidere. Stiamo lavorando molto su questi aspetti, la squadra ha una bellissima fisionomia. Abbiamo analizzato il Potenza. Ci sono delle letture che vanno interpretate in un senso o nell’altro in funzione di quello che l’avversario fa vedere.

Maselli mezzala e  Berardocco centrale? Potrebbe essere una soluzione nel caso in cui ci fosse l’opportunità. Non abbiamo questo tipo di esigenza, ma è una valutazione che faccio. Giorgione? Giocare a destra o sinistra non deve fare alcuna differenza per i ragazzi, devono essere capaci di esprimersi al massimo nel loro ruolo e nel nostro ordine tattico. Le prestazioni di Romano nel centro-sinistra sono di altissimo livello ma sono una novità perché ha sempre giocato nel centro-destra.

Playoff? È necessario proseguire nel nostro compito che prevede di fare molto bene il nostro lavoro e di dare continuità agli atteggiamenti che i ragazzi hanno quotidianamente. Vogliamo dimostrare di saper fare molto bene quello che proviamo durante la settimana e di essere legati alla maglia, al territorio. Tutto quello che verrà fuori sarà la logica conseguenza del lavoro che faremo. Per conoscenza della categoria e del girone, non ci sono partite facili. Non sono abituato a parlare di cose che arriveranno in futuro, sono concentrato sul presente. Gli equilibri nel mondo del calcio sono delicati. Dobbiamo continuare nel nostro cammino, non devono esserci limiti”.