Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / potenza / Primo Piano
Serie D, il presidente Romano porta il titolo del San Marzano a Scafati e sogna la B
sabato 15 giugno 2024, 21:00Primo Piano
di Redazione
per Tuttopotenza.com
fonte agrotoday.it

Serie D, il presidente Romano porta il titolo del San Marzano a Scafati e sogna la B

Vincere un campionato senza manco iniziare la stagione è già un’impresa. Avevamo lasciato la Scafatese alle prese coi playoff di Eccellenza. Poi le settimane della serie trattativa con un gruppo di Torre del Greco, che doveva sostituire l’uscente patron irpino Giordano. Ma l’asso nella manica è arrivato grazie agli eventi di San Marzano: Felice Pagano lascia da quella parte ma raddoppia a Scafati, che tra l’altro ospita parte della sua Regina. Il titolo di D si sposta da San Marzano a Scafati tramite fusione. Entusiasta il sindaco Aliberti, entusiasta la tifoseria canarina. Romano, su sollccitazione dei tifosi, ha promesso la B in pochi anni (i tifosi gli hanno promesso in tal caso una statua in via Vittorio Veneto). Con lui ci saranno Langella e Fusco alla direzione generale e sportiva mentre l’allenatore sarà Fabiano. Inizia per Scafati un capitolo nuovo del pallone. Oltre sessant’anni fa un altro Romano, il “milanese” Ugo regalò alla piazza anni bellissimo, con la squadra protagonista in D senza però riuscire a salire in C. Ora si parla addirittura di B, l’entusiasmo c’è e il capitale economico pure. Bisogna però intervenire sulle strutture, questo toccherà all’amministrazione comunale.

Presentato allo stadio Giovanni Vitiello, l’ex numero uno blaugrana ha dichiarato: “Sono venuto qui, non voglio parlare di passato ma di futuro. La Scafatese quest’anno giocherà la Serie D. Mi sono avvicinato di recente al calcio, la passione per questo sport è meravigliosa. Ci tengo a dire che ho letto già qualche cosa che non mi è piaciuta. Sono un tipo socievole, voglio che tutti si divertano e che rimangano tutti uniti. Mi piace il divertimento delle persone e vincere, questo lo voglio dire perché ci tengo. Quest’anno quando guarderete il calcio vedrete cose eccezionali in campo, è una mia promessa. Farò una squadra per vincere, la mia forza è così. Il pallone per me è al primo posto. Non mi piace dire cose che poi magari non riusciremo a raggiungere, voglio vincere prima”. Intanto avanza la candidatura di Pietro Fusco come nuovo direttore sportivo, Franco Fabiano è in corsa per il ruolo di allenatore.