Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / roma / Editoriale
Napoli, per l’attacco rispunta l’ipotesi Jonathan David. Szymański idea per il post Zielinski. Juventus, riflettori anche su Ferguson e Calafiori. Roma al lavoro per il dopo Tiago Pinto: la situazioneTUTTO mercato WEB
domenica 3 marzo 2024, 18:02Editoriale
di Niccolò Ceccarini

Napoli, per l’attacco rispunta l’ipotesi Jonathan David. Szymański idea per il post Zielinski. Juventus, riflettori anche su Ferguson e Calafiori. Roma al lavoro per il dopo Tiago Pinto: la situazione

Il Napoli si gode un Osimhen tornato veramente a grandi livelli. La tripletta realizzata al Sassuolo è solo un’ulteriore conferma di quanto sia mancato alla squadra nel periodo in cui è stato impegnato in Coppa d’Africa. L’attaccante nigeriano resta un valore aggiunto per cercare di agguantare la zona Champions. Poi una volta finita la stagione si parlerà inevitabilmente di futuro. E il Napoli sa che deve muoversi per tempo, visto che possibilità di un addio sono concrete anche se c’è una clausola rescissoria molto alta. Il club azzurro non intende farsi trovare impreparato e per questo sta riflettendo su chi potrebbe essere eventualmente il sostituto. Un nome che sta tornando alla ribalta è quello di Jonathan David del Lille. Dopo la splendida stagione appena passata, la punta canadese a inizio stagione ha avuto qualche difficoltà. Anche se finora In 24 presenze in Ligue 1 ha realizzato comunque 12 reti. Le sue qualità non si discutono. Il Napoli è alla finestra ma pronto ad alzare il pressing. Il club azzurro sta facendo le sue valutazioni anche per quanto riguarda il post Zielinski, che a partire dalla stagione 2024/2025 vestirà la maglia dell’Inter. È evidente che non sarà semplice trovare un giocatore con queste caratteristiche ma il giro d’orizzonte è già iniziato. Un profilo monitorato è Sebastian Szymański (classe 1999) del Fenerbahçe. Trequartista ma con una fase realizzativa da centravanti: per lui finora nove reti e altrettanti assist in Süper Lig. Una dote dimostrata già l’anno scorso quando vestiva la maglia del Feyenoord. Insomma un’opzione da non trascurare.

Anche la Juventus è molto attiva. Come detto più volte il principale obiettivo per la prossima stagione per il centrocampo bianconero resta Koopmeiners. La valutazione dell’Atalanta è superiore ai 50 milioni e per questo sarà necessario nel caso inserire una contropartita tecnica, magari Soulé. È chiaro che la lista bianconera prevede anche soluzioni alternative. Le opzioni non mancano, a partire da Samardzic. Nella fantastica stagione del Bologna ci sono tanti giocatori che si sono messi in luce. E uno di questi è sicuramente Ferguson, acquistato due anni fa dall’Aberdeen per 4 milioni di euro. Ora la valutazione è lievitata. I rapporti con il club rossoblù sono buoni e per questo magari potrebbe nascere un asse interessante. Anche qui vale il discorso fatto per Koopmeiners. Se la Juventus volesse davvero premere sull’acceleratore potrebbe pensare anche ad inserire un giocatore. Ovviamente si parla sempre di giovani, un profilo potrebbe essere Nicolussi Caviglia. I riflettori sul Bologna restano accesi anche per Calafiori. Con Thiago Motta ha completato una maturazione tattica che lo ha portato anche a essere impiegato da centrale oltre che da esterno. Al momento solo idee ma anche la conferma che la Juventus lavora su più tavoli per l’anno prossimo.


Infine un punto sul nuovo direttore sportivo della Roma. Che piaccia molto Modesto del Monza non è certo una novità. Il suo nome in questo momento è sicuramente in prima fila ma non sono da escludere opzioni diverse, soprattutto straniere. Una porta a Florian Maurice del Rennes. L’altra, rilanciata anche in Inghilterra, è rappresentata da Richard Hughes del Bournemouth. Ancora nessuna scelta definitiva, presto però potrebbero esserci novità.