Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / roma / Approfondimenti
Azmoun è il primo cambio, ma Mourinho lavora sulla mente di Belotti. Il Gallo va recuperato in vista della partenza dell'iraniano in Coppa d'Asia
giovedì 7 dicembre 2023, 23:11Approfondimenti
di Luca d'Alessandro
per Vocegiallorossa.it
fonte Redazione Vocegiallorossa - Luca d'Alessandro

Azmoun è il primo cambio, ma Mourinho lavora sulla mente di Belotti. Il Gallo va recuperato in vista della partenza dell'iraniano in Coppa d'Asia

Nei giorni scorsi ci siamo fermati a chiederci che fine avesse fatto Andrea Belotti (leggi qui) visto che il Gallo fosse sparito o quasi dal campo. Era la vigilia di Servette-Roma e la situazione non è migliorata. Il numero 11 ha giocato appena 9' a Ginevra per rimanerne 90 contro il Sassuolo. A mettere il carico da 11 ci aveva pensato Mourinho in conferenza stampa, chiedendo a Tiago Pinto di poter riuscire a inserire in lista UEFA Azmoun e l'uomo del momento Kristensen. Durante l'allenamento di ieri, nel video che la Roma ha reso pubblico si sente lo Special One incitare il suo attaccante: "Bravo Gallo!". Ovviamente è uno spezzone di un allenamento in cui avrà fatto i complimenti anche ad altri suoi calciatori. C'è un particolare però che può passare inosservato. Sappiamo tutti come Mourinho sia uno dei migliori, se non il migliore sotto l'aspetto mentale e Belotti è una risorsa da recuperare al più presto. Il motivo è semplice: Azmoun ora è il primo cambio di Dybala e Lukaku (vedendo la gara di Reggio Emilia anche a Pellegrini), ma l'iraniano starà nella Capitale ancora per poco. Infatti sarà protagonista con la sua nazionale nella prossima ed imminente Coppa d'Asia che si giocherà in Qatar dal 12 gennaio al 10 febbraio. Un problema non indifferente per Mourinho e la squadra. Ormai è cosa nota la dificoltà del calendario della Roma di inizio 2024 e, facendo un rapido recap, Azmoun dovrebbe essere out almeno da una settimana prima l'inizio della competizione, essendo indisponibile già da Roma-Atalanta del 7 gennaio. Qualora poi l'Iran dovesse arrivare fino in fondo, Azmoun salterebbe: Milan, eventuale derby di Coppa Italia, Salernitana, Hellas Verona, Cagliari, Inter. Ecco che fin da ora Mourinho sa che, mandando poco in campo Belotti, ha bisogno di lavorare sulla psiche del calciatore per fargli mantenere alta la tensione e perché avrà bisogno di lui soprattutto in quel periodo. Anche perché abbiamo visto come, nella passata stagione, avere un Gallo fuori dal contesto abbia portato a scarsissimi risultati. Fino ad allora, le gerarchie sembrano essere abbastanza chiare. 

Prossima partita: Roma-Fiorentina, domenica 10 dicembre ore 20:45
Probabile formazione (3-5-2): Rui Patricio; Mancini, Llorente, Ndicka; Kristensen, Cristante, Paredes, Pellegrini, Spinazzola; Dybala, Lukaku.
A disp: Boer, Svilar, Belotti, Azmoun, Celik, Aouar, Renato Sanches, Karsdorp, Bove, Zalewski, Pagano, Pisilli, El Shaarawy.
All.: José Mourinho
Ballottaggi: Kristensen/Karsdorp, Spinazzola/Zalewski, Pellegrini/Bove.
In dubbio: -
Diffidati: Mancini.
Squalificati: -
Indisponibili: Abraham (rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro), Kumbulla (lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro), Smalling (infiammazione tendinea).